Tra la carne e il cielo. Pasolini/Bach

Iaia Forte


Dettaglio eventi

  • Data:
  • Luogo: Carpi - Piazza Martiri
  • Categoria: ,
  • Numero evento: 10

Evento 10
Carpi

Tra la carne e il cielo. Pasolini/Bach Spettacolo

con

Iaia Forte voce recitante
Valentino Corvino direttore e violino solista
Eleonora Filipponi contralto
Sonoracorda Ensemble quartetto vocale (S C T B), 4 violini I, 3 violini II, 2 viole, 2 violoncelli, 1 contrabbasso, 1 flauto, 2 oboi

da un’idea di Valentino Corvino

con la proiezione di immagini dai set dei film di P.P. Pasolini gentilmente concesse dalla Cineteca di Bologna

Memorie, lettere, poesie ed interviste di Pier Paolo Pasolini estratti dai “Quaderni rossi”, da “Vita attraverso le lettere”, dalla sceneggiatura di “Accattone” fino all’intervista concessa a Furio Colombo poche ore prima di morire. Pagine straordinarie il cui filo conduttore è proprio il motivo per cui Pasolini amava Bach: la convivenza a volte pacifica, a volte sofferta, tra le pulsioni terrene ed un’elevatissima spiritualità. Le letture si intersecano con tutti i brani di Johann Sebastian Bach che lo stesso Pasolini ha usato come colonna sonora dei suoi film, capolavori immortali che continuano a conservare tutta la loro grande potenza evocativa. Durante lo spettacolo viene proiettata una selezione di rare e preziose foto tratte dai set dei film “Teorema”, “Uccellaci e uccellini” e “Vangelo Secondo Matteo”, tre vette della cinematografia pasoliniana, di proprietà della Cineteca di Bologna. Note, parole e immagini perennemente in bilico “tra la carne e il cielo”.

Un progetto di Valentino Corvino.

 

Iaia Forte è una delle più importanti attrici italiane in ambito cinematografico, teatrale e televisivo. Ha collaborato a lungo con il gruppo Teatri Uniti. Per il cinema ha lavorato con Maurizio Nichetti, Marco Ferreri, Tonino De Bernardi, Mario Martone, Renato De Maria e Marco Risi, ottenendo due Nastri d’argento e un premio Sacher come migliore attrice protagonista. Parallelamente al lavoro con registi italiani, lavora a progetti ideati e prodotti dalla compagnia Teatro Iaia. Attualmente è in tournée con lo spettacolo Mine vaganti con Francesco Pannofino, per la regia di Ferzan Özpetek.

 

 

 

 

 

 

Valentino Corvino dopo il diploma in Direzione d’Orchestra con menzione speciale
presso l’Accademia Pianistica Internazionale di Imola, ha diretto diverse compagini
orchestrali e cameristiche europee. Ha composto le musiche di oltre 30 produzioni
di teatro, danza e cinema, le quali hanno superato le 100 rappresentazioni in Italia e
in Europa. Vanta collaborazioni con artisti come Lucio Dalla, Mina, Samuele Bersali,
Jovanotti e altri. Attualmente è titolare del settore Formazione e Territorio della
Fondazione Teatro Comunale di Bologna.

 

 

 

Eleonora Filipponi, dottoressa magistrale in Scienze Linguistiche e laureata in canto
lirico, ha debuttato come contralto nel 2014 in diversi ruoli principali. È impegnata
nella stagione 2021-2022 del Theater Ulm come Varvara (Kata Kabanova),
Marcellina (Nozze di Figaro) e Dryade (Ariadne auf Naxos). Nei prossimi mesi sarà
Laura in Luisa Miller (G. Verdi) al Teatro Comunale di Bologna e Marta in Mefistofele
(A. Boito) al Teatro Comunale di Modena e al Teatro Municipale di Piacenza.