Zeitgeist. Banalità e altri fenomeni da tenere d’occhio

Descrizione evento:

I social network sono lo specchio dei tempi? E se sì, quale immagine ci restituiscono? Secondo Bartezzaghi, una delle parole chiave per descrivere il mondo in cui viviamo e la società che stiamo costruendo è “banalità”. Una banalità che vorremmo rifuggire ma che finisce per risucchiarci, confondendo le carte, distorcendo l’immagine che appare in quello specchio. Ci hanno raccontato che semplice è bello e che la complessità non va di moda, ma forse la prima cosa con cui dovremmo confrontarci è proprio la banalità, nostra e altrui. Per guardarla in faccia e conoscerla davvero

Data: 01/06/19

Orario: 10:00

Comune: Carpi

Luogo: Tenda di piazza Re Astolfo

Evento: 27

Tipologia evento: Incontro con l’autore

Zeitgeist. Banalità e altri fenomeni da tenere d’occhio

Ospiti presenti

Stefano Bartezzaghi

Stefano Bartezzaghi, docente di Semiotica e di Teorie della Creatività e direttore del master di giornalismo alla Iulm di Milano, collabora con la Repubblica e dirige “Il senso del ridicolo”, festival di Livorno sull’umorismo. Ha pubblicato diverse raccolte di giochi linguistici, enigmistici e letterari. Fra i suoi libri più recenti: Dando buca a Godot. Giochi insonni di personaggi in cerca di autore, Anche meno. Viaggio nell’italiano low cost, Dal dado ai social network: a che gioco stiamo giocando? e Parole in gioco. Nel 2019 è uscito il saggio Banalità (Bompiani).