Vite violente

Descrizione evento:

Incontro con Nicola Lagioia, vincitore del Premio Strega 2015 con il romanzo “La ferocia” (ed. Einaudi, 2014)
In una calda notte di primavera, una giovane donna cammina nel centro esatto della strada provinciale. è coperta di sangue. A stagliarla nel buio, i fari di un camion sparati su di lei. Quando, poche ore dopo, viene ritrovata morta ai piedi di un autosilo, la sua identità viene finalmente alla luce: è Clara Salvemini, prima figlia della più influente famiglia di costruttori locali. Per tutti è un suicidio. Ma le cose sono davvero andate così? Cosa legava Clara agli affari di suo padre? E il rapporto che la unisce ai tre fratelli – in particolare quello con Michele, l’ombroso, il diverso, il ribelle – può aver giocato un ruolo determinante nella sua morte? Le ville della ricca periferia barese, i declivi di ogni rapida ascesa sociale, una galleria di personaggi indimenticabili, le tensioni di una famiglia in bilico tra splendore e disastro.

Data: Ottobre 2, 2015

Comune: Carpi

Luogo: Cortile di Levante

Tipologia evento: incontro con l’autore

dialoga con l’autore Chiara Valerio 

Torna indietro

Ospiti presenti

Nicola Lagioia
Nicola Lagioia è nato a Bari nel 1973 ed esordisce come scrittore nel 2001 con il romanzo Tre sistemi per sbarazzarsi di Tolstoj (senza risparmiare se stessi) pubblicato da minimum fax con cui vince il premio Lo Straniero. In seguito pubblica con Einaudi il romanzo Occidente per principianti (2004) con cui vince diversi premi e si afferma presso il pubblico. Pubblica racconti in diverse antologie e cura per l’editore minimum fax la collana di narrativa Nichel. Con il romanzo Riportando tutto a casa (Einaudi, 2010) vince il premio Viareggio e infine con La ferocia (Einaudi) si aggiudica il premio Strega.