Raccontare le pianure

Descrizione evento:

Gianni Celati da anni rivolge la sua attenzione e la sua sensibilità di scrittore e documentarista al paesaggio. Ermanno Cavazzoni condivide con lui una poetica e una concezione della letteratura che ritroviamo nelle sue opere e che hanno costituito un punto di riferimento per altri autori i cui temi riprendono le intuizioni e i testi dei due capostipiti “narratori delle pianure”.

Data: Ottobre 4, 2014

Comune: Carpi

Luogo: Cortile del Palazzo della Pieve

Tipologia evento: incontro con gli autori

conduce Antonio Prete 

Torna indietro

Ospiti presenti

Gianni Celati
Gianni Celati è nato a Sondrio nel 1937 e trascorre l’infanzia e l’adolescenza in provincia di Ferrara. Nel 1971 pubblica il primo romanzo Comiche (Einaudi), seguito da altri tre romanzi che saranno poi raccolti nel 1989 nel volume Parlamenti buffi (Feltrinelli). Svolge anche un’intensa attività come traduttore di classici inglesi e insegna Letteratura angloamericana al Dams di Bologna. Torna alla narrativa nel 1985 pubblicando per l’editore Feltrinelli i racconti di Narratori delle pianure seguiti da Quattro novelle sulle apparenze (1987) e Verso la foce (1989). A partire dagli anni Novanta si dedica alla realizzazione di documentari di cui una selezione è stata edita da Fandango nel 2011 nella raccolta Cinema all’aperto: tre documentari e un libro. Fra i suoi ultimi libri ricordiamo Conversazioni del vento volatore (Quodlibet, 2011) e Selve d’amore (Quodlibet, 2013).

Ermanno Cavazzoni

Ermanno Cavazzoni è nato nel 1947 a Reggio Emilia e vive a Bologna dove insegna Estetica all’Università. Dal suo romanzo Il poema dei lunatici (Bollati Boringhieri, 1987), il regista Federico Fellini ha tratto il soggetto del suo ultimo film La voce della luna. Ha collaborato alla rivista Il semplice (Feltrinelli, 1995-1996) e a Il Caffè Illustrato (dal 2001). Fra i suoi ultimi romanzi ricordiamo: Guida agli animali fantastici (Guanda, 2011) e La valle dei ladri (Quodlibet, 2014).