Poltrona_verde | Giardino & orto terapia. Coltivando la terra si coltiva anche la felicità

Descrizione evento:

Come si fa un orto? Dove farlo? In terrazza, sul balcone o in giardino? Peperoni e pomodori, basilico e rosmarino accanto a un cespuglio di rose o di ortensie possono dare benessere e serenità, perché prendersi cura delle piante è anche prendersi cura di se stessi. Pia Pera e Nadia Nicoletti hanno raccontano nei loro libri esperienze di vita sia educative che terapeutiche invitandoci a riflettere sui piccoli ma significativi gesti che possono rinnovare la nostra quotidianità.

Data: Ottobre 2, 2010

Comune: Carpi

Luogo: Cortile del Palazzo della Pieve

Tipologia evento: incontro

conduce Guido Conti 

Torna indietro

Ospiti presenti

Pia Pera

Pia Pera, scrittrice e traduttrice di alcuni classici russi tra i quali Evgenij Onegin di Puskin e Un eroe del nostro tempo di Lermontov, ha scritto anche saggi ed opere narrative come La bellezza dell’asino (Marsilio,1997) e Diario di Lo (Marsilio) 1995 in cui ripropone la storia di Lolita di Nabokov narrata dal punto di vista della protagonista. Quando, trasferitasi in un casale nella campagna lucchese dopo un lungo periodo all’estero, inizia ad occuparsi di orti e giardini, nascono anche i libri legati a questo argomento: Il giardino di un perdigiorno del 2003 (Ponte alle Grazie) e, nel 2007, Contro il giardino. Dalla parte delle piante. (Ponte alle Grazie). La sua ultima opera è Giardino & orto terapia. Coltivando la terra si coltiva anche la felicità (Salani, 2010).

Nadia Nicoletti

Nadia Nicoletti, maestra elementare dal 1975, vive in Trentino. Dal 2006 cura sul sito ortidipace.org una rubrica in cui racconta le avventure di bambini, in ambienti naturali, tra gioco e pratica educativa. E’ tra i giurati del premio del Roseto di Ginevra, e segue altre manifestazioni internazionali. Ha raccolto le sue esperienza educative nel volume L’insalata era nell’orto. L’orto a scuola e nel tempo libero (Salani, 2009).