Poltrona_spiritualità | Religioni in movimento. I nuovi pellegrini

Descrizione evento:

Evento realizzato con il sostegno di L.S. Distribuzioni editoriali
Di fronte a fenomeni di massa come il cammino a Santiago di Compostela, si può parlare di nuovi pellegrini? In quali forme e con quali significati i luoghi sacri della cristianità attirano folle di viandanti di ogni età? Dietro alle mode si nascondono bisogni religiosi e spirituali? Da queste domande prende l’avvio il confronto tra un teologo cristiano (Brunetto Salvarani), un valdese (Paolo Naso) e un sociologo (Enzo Pace).

Data: Ottobre 3, 2009

Comune: Carpi

Luogo: Cortile di Levante

Tipologia evento: incontro a più voci

 

Torna indietro

Ospiti presenti

Paolo Naso
Paolo Naso, docente di Scienza politica, insegna anche presso l’Istituto Religioni e culture della Pontificia Università Gregoriana. Laureatosi all’Università Statale di Milano, ha avuto il suo primo incarico presso l’Università di Catania nel 1985. Giornalista pubblicista, è stato a lungo direttore del mensile Confronti e della rubrica TV Protestantesimo (Raidue): in queste funzioni si è occupato del ruolo delle religioni in diversi scenari internazionali, con una particolare attenzione a Medio Oriente, Irlanda del Nord, Balcani, Sud Africa e Stati Uniti, da dove ha realizzato decine di servizi giornalistici. È stato consulente del Ministero per la solidarietà sociale e dell’Ufficio per le politiche della multietnicità del Comune di Roma. Attualmente è impegnato in un progetto di ricerca sull’immigrazione a cura dell’Agenzia Umbria Ricerche e in alcuni programmi della Federazione delle chiese evangeliche in Italia. Scrive saggi per numerose riviste tra le quali Micromega e Limes.

Enzo Pace

Enzo Pace è docente di Sociologia della religione presso l’Università di Padova. Ha collaborato con L’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi. Si occupa di movimenti carismatici, di fondamentalismi religiosi contemporanei nonché di sociologia dell’Islam. Tra i suoi libri più recenti citiamo: Raccontare Dio. La religione come comunicazione (Il Mulino, 2008), Introduzione alla sociologia delle religioni (Carocci, 2007), Perché le religioni scendono in guerra? (Laterza, 2006).