Poltrona_narrazioni | Le stagioni dell’amore

Descrizione evento:

In collaborazione con Edizioni Nottetempo
Come cambia l’amore nelle diverse età della vita? Ne parlano tre grandi scrittrici, raccontando i loro libri pubblicati da Nottetempo. Nella Parigi moderna di Céline Curiol l’amore è un’ossessione di un’anima solitaria, per Lidia Ravera una possibilità che non tramonta con l’età ma che si risveglia persino nei “cuori in inverno”. Barbara Alberti ripercorre con piglio irriverente e divertito le grandi storie d’amore della letteratura dell’800 descrivendone le eroine, da Madame Bovary ad Anna Karenina, secondo una prospettiva sorprendente ed inedita.

Data: Ottobre 5, 2008

Comune: Carpi

Luogo: Cortile del Palazzo della Pieve

Tipologia evento: 

 

Torna indietro

Ospiti presenti

Barbara Alberti

Barbara Alberti, umbra di origine e romana di adozione, è scrittrice, giornalista e sceneggiatrice. In quest’ultima veste ha firmato una quindicina di pellicole tra cui “Il portiere di notte” di Liliana Cavani. Tra i romanzi ricordiamo “Il ritorno dei mariti” (Mondadori, 2006), “Il Vangelo secondo Maria” (Castelvecchi, 2007) e il più recente per Nottetempo “Amore è il mese più crudele” (2012).

Céline Curiol

Céline Curiol, nata nel 1975, Céline Curiol ha vissuto a New York, Londra e Buenos Aires. “Ultima chiamata” pubblicato in Italia da Nottetempo, è stato tradotto in quindici lingue ed è stato segnalato dallo scrittore Paul Auster come “uno dei più bei romanzi degli ultimi anni… Il lettore si trova contemporaneamente dentro e fuori, immerso nella vita interiore del personaggio centrale e tuttavia pienamente consapevole del mondo che circonda questa donna alla deriva attraverso una Parigi che è fin troppo reale, una città che pesa su di lei con tutta la forza del sogno…”.

Lidia Ravera

Lidia Ravera è nata a Torino nel 1951 dove ha compiuto gli studi presso il Liceo classico “Gioberti”. Ha raggiunto giovanissima il successo con il libro “Porci con le ali” del 1976, scritto a quattro mani con Marco Lombardo Radice. In seguito conferma il suo talento di scrittrice pubblicando numerosi romanzi, nei quali con grande sensibilità racconta sentimenti e drammi familiari ponendo particolare attenzione all’universo femminile. Tra i suoi libri più recenti “La festa è finita” (Mondadori, 2002), “Il freddo dentro” (Rizzoli, 2003), “Eterna ragazza” (Rizzoli, 2006) e “Le seduzioni dell’inverno” (Nottetempo, 2008).