Poltrona_multietnica | Lontano da casa ogni posto è la tua casa

Descrizione evento:

Un percorso che parte con tre scrittori balcanici, prosegue con un reading e un personaggio sui generis e si conclude con la musica. La Festa del racconto 2010 viaggia nelle terre dei Balcani per capire oggi ciò che è stato e ciò che sarà.
Reading
Ci voleva uno scrittore dei Balcani a farci capire quanto è grande la nostra letteratura? Cristan Maksim è un croato giramondo che ha scritto un libro per Feltrinelli (Fanculopensiero) in cui disarma completamente qualsiasi lettore prevenuto proponendo un punto di vista sulla vita e l’esistenza assolutamente originale. Lo scrittore ha un passato da Broker Finanziario di Borsa: soldi, affermazioni, successi economici…poi la Guerra. Maksim è rinato come scrittore, narratore orale, attore. La sua casa è il mondo, e in questo reading propone gli scrittori e i brani poetici, letterari, teatrali grazie ai quali è diventato ciò che è: un intellettuale cosmopolita sempre pronto a contrastare il “buonsenso comune” in cui si nasconde l’indifferenza.

Data: Ottobre 3, 2010

Comune: Carpi

Luogo: Piazza dei Martiri

Tipologia evento: reading

introduce Davide Bregola 

Torna indietro

Ospiti presenti

Cristan Maksim

Cristan Maksim nato a Pola, dal 2001 al 2006 ha vissuto a Milano mantenendosi con la vendita di libri autoprodotti, di racconti e poesie. Nel 2007 pubblica il suo primo romanzo (fanculopensiero) da un editore importante come Feltrinelli e ottiene l’attenzione della critica per la forza e l’originalità del suo linguaggio. Scrive per il settimanale Internazionale di Roma, nella rubrica Italieni. Nel 2008 la compagnia teatrale Nasca mette in scena nazionale lo spettacolo teatrale (fanculopensiero) – Stanza 510; nello stesso anno collabora col regista pugliese Francesco Lopez, in I Due Mercanti in Fiera, documentario satirico prodotto da Apulia film. In questi ultimi anni ha realizzato reading teatrali. Dal 2008 vive a Berlino.