Odissea – Isole del coraggio | Isola prima: Il coraggio di rischiare

Descrizione evento:

Maratona di lettura a cura di Antonella Panini
con gli attori e i danzatori di Mechané e Ars Ventuno
Isola prima: Il coraggio di rischiare
Installazione Il viaggio: presidia l’isola Telemaco
Letture dai primi quattro libri del poema omerico
Con la partecipazione di Pamela Villoresi
Si accende la “fiaccola olimpica” della Maratona di lettura composta da voci – degli attori e di alcuni ospiti partecipanti alla Festa del Racconto – che non si spengono mai, illuminata dalle parole dell’”Odissea” e scandita dalle letture sul tema del coraggio. Un rito antico di alto valore simbolico, per ritrovare il senso di una comunità di cittadini e di lettori.

Data: Ottobre 4, 2013

Comune: Carpi

Luogo: Cortile d'Onore di Palazzo dei Pio

Tipologia evento: maratona di lettura

 

Torna indietro

Ospiti presenti

Pamela Villoresi

Pamela Villoresi, nata a Prato nel 1957, è attrice di teatro, cinema e televisione. Inizia la sua carriera giovanissima con Strehler che la dirige nella commedia “Il campiello” di Carlo Goldoni al Piccolo Teatro di Milano. Da quel momento la sua carriera sarà divisa tra i classici teatrali e il cinema, dove reciterà con registi come Bellocchio, Scola, Paolo e Vittorio Taviani e infine con Paolo Sorrentino nel 2013 nel film “La grande bellezza”. Nel 2006 riceve il Premio Gassman per la sua interpretazione nelle “Tre sorelle” di Cechov.

Antonella Panini

Antonella Panini, attrice e regista, ha compiuto la sua formazione in Italia e in Francia. Laureata in regia teatrale, dirige il Centro danza, teatro e arti visive “Ars Ventuno” di Correggio (Reggio Emilia). Cura la regia di spettacoli di prosa, lirica e danza e tra gli ultimi ha realizzato “Marinella la ballata delle spose bambine” interpretato da Pamela Villoresi e “Se una notte d’inverno” con Paola Di Meglio e Lino Guanciale. Ha collaborato con i registi Cesare Lievi e Federico Tiezzi, con gli attori Elisabetta Pozzi e Umberto Orsini e con altri importanti artisti. Si occupa di formazione teatrale e cura progetti di impegno sociale.