Nel mare ci sono i coccodrilli. Dall’Afghanistan all’Italia, una storia vera

Descrizione evento:

Enaiatollah Akbari è nato nel sud est dell’Afghanistan e appartiene all’etnia hazara, perseguitata dai pakistani e dai talebani. All’età di circa dieci anni, rimasto orfano del padre, si mette in viaggio per cercare un posto in cui vivere. Dopo cinque anni spesi lungo le strade di paesi sconosciuti riesce ad arrivare in Italia e a trovare qui una casa e una famiglia. Lo scrittore Fabio Geda ha ascoltato il racconto di questa storia incredibile e lo ha restituito al lettore con la forza narrativa di un romanzo. Ne è nato un libro che emoziona, commuove e che punta diritto al cuore, invitando a riflettere sulle sofferenze nascoste dietro lo sguardo degli immigrati che vivono nelle nostre città.

Data: Ottobre 2, 2010

Comune: Carpi

Luogo: Cinema Teatro Eden

Tipologia evento: incontro a più voci

conduce Davide Bregola 

Torna indietro

Ospiti presenti

Fabio Geda

Fabio Geda, ha costruito il suo percorso narrativo a partire dall’esperienza di educatore. Collabora con riviste e quotidiani, la Scuola Holden, il Circolo dei Lettori di Torino e la Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura. Tra i suoi romanzi ricordiamo Per il resto del viaggio ho sparato agli indiani (Feltrinelli) e Nel mare ci sono i coccodrilli (Baldini Castoldi Dalai). Con Marco Magnone ha iniziato la saga distopica Berlin (Mondadori).

Enaiatollah Akbari

Enaiatollah Akbari è nato nel sud est dell’Afghanistan e appartiene all’etnia hazara, perseguitata dai pakistani e dai talebani. All’età di circa dieci anni, rimasto orfano del padre, si mette in viaggio per cercare un posto in cui vivere. Dopo cinque anni spesi lungo le strade di paesi sconosciuti riesce ad arrivare in Italia e a trovare qui una casa e una famiglia