Guido Scarabottolo, il gioco delle regole. Mostra di opere grafiche e ritratti di scrittori

Descrizione evento:

Inaugurazione con interventi di:
Luigi Brioschi, direttore casa editrice Guanda
Paolo Cioni, direttore casa editrice Mattioli
Guido Conti, curatore della mostra e del catalogo edito da Mattioli
Al termine aperitivo offerto da Cookies
Guido Scarabottolo ha firmato con il suo inconfondibile segno grafico le copertine dei libri della collana di narrativa di Guanda. In questa mostra espone per la prima volta i suoi ritratti di scrittori, fra i quali anche quello di Arturo Loria. Il catalogo, pubblicato da Mattioli, propone una lettura della sua opera a cura di Guido Conti.

Data: Ottobre 2, 2009

Comune: Carpi

Luogo: Auditorium Loria e Sala espositiva Biblioteca Loria

Tipologia evento: mostra e attività

 

Torna indietro

Ospiti presenti

Guido Conti
Guido Conti è nato a Parma nel 1965, città dove vive e lavora ed è autore di numerose opere narrative edite da Guanda, fra le quali ricordiamo Il coccodrillo sull’altare, Cieli di vetro, La palla contro il muro. Nel 2002 ha curato Dite la vostra (Guanda), raccolta degli scritti giovanili di Cesare Zavattini. Nel 2008 ha pubblicato con Rizzoli la biografia di Giovannino Guareschi. Dirige la casa editrice Monte Università Parma e la rivista Palazzo Sanvitale. Nel 2010 con Mondadori ha pubblicato il suo nuovo romanzo Le mille bocche della nostra sete. Fa parte del Comitato scientifico della Festa del racconto.

Guido Scarabottolo

Guido Scarabottolo, grafico e illustratore dopo avere lavorato per molti editori italiani, la RAI e le principali agenzie di pubblicità nazionali e internazionali, con collaborazioni in Giappone e negli Stati Uniti, è approdato alla casa editrice Guanda, stringendo un sodalizio che lo ha portato a curare e firmare centinaia di copertine di libri di narrativa di questa casa editrice. Fra le sue pubblicazioni e cataloghi di mostre ricordiamo Una vita (romanzo metafisico) con Giovanna Zoboli (Guanda, 2005), Note, con una postfazione di Marco Santagata e testi di Maurizio Cucchi, Guido Conti, Gianluca Morozzi, Luigi Brioschi (Guanda, 2006), File. Scarabottolo: anni di ferro, giorni di carta. Catalogo della mostra. Pavullo 2007 (Guanda, 2007).

Luigi Brioschi

Luigi Brioschi è nato e ha studiato a Milano, dove si è laureato in legge. E’ stato traduttore (Updike, Vonnegut, Fiedler, Dos Passos, De Quincey, O’Henry), editor di narrativa, poi condirettore editoriale alla Rizzoli. Dal 1984 al 1987 è stato consulente della Longanesi. Dal 1988 è direttore editoriale della Guanda. Dal 1999 è presidente della Guanda, direttore editoriale e consigliere d’amministrazione della Longanesi, consigliere della Corbaccio. Fa inoltre parte del consiglio della Fondazione Pietro Bembo, che pubblica, in collaborazione con

Paolo Cioni

Paolo Cioni è non soltanto autore di uno tra i migliori esordi narrativi degli ultimi anni – con il suo Ovunque, al mio fianco (Feltrinelli, 2006) giustamente definito da Marco Vichi “un malinconico Fandango”- ma anche direttore ed editore di una rivista, Experience 1885, nata nel 2004 e che in 10 numeri ha ospitato inediti di autori come Joe Lansdale, James Sallis, Anne Perry, Lawrence Block e di musicisti come Brian Eno, Michael Stipe e Rifkin dei REM. E’ anche a capo di Mattioli 1885, casa editrice che negli ultimi tempi si sta imponendo all’attenzione della critica e dei lettori più raffinati grazie a un catalogo di autori americani classici e contemporanei e grazie a una linea grafica davvero particolare.