Giacomino e altre storie

Descrizione evento:

Accompagnamento musicale Flavio Costa

Sulla scena una raccontastorie e la sua valigia piena di libri: libri piccoli, grandi, senza parole, con storie buffe e divertenti. Tra questi libri ce n’è uno particolare: racconta la storia di un bambino di nome Giacomino, che un giorno scambia al mercato una mucca per tre fagioli… Ma non erano fagioli normali!
Dopo aver piantato i fagioli, Giacomino vivrà incredibili avventure ambientate in un luogo lontano, su tra le nuvole, dove incontrerà un gigante cattivo che riuscirà a sconfiggere con l’astuzia. 
Parole e suoni si mescolano, in una narrazione in cui ogni elemento interagisce con gli altri: non solo un dialogo tra un’attrice e una musicista, ma anche tra narratrice e pubblico, il quale sarà chiamato a offrire il proprio contributo sonoro al momento giusto.

da 4 anni

L’evento sarà ad ingresso gratuito, ma con prenotazione obbligatoria (per max 4) persone al link: https://www.comune.carpi.mo.it/prenotalacarpiestate/

 

Data: Agosto 22, 2020

Orario: 17:30

Comune: Carpi

Luogo: Cortile d’Onore di Palazzo dei Pio

Luogo in caso di pioggia: Teatro Comunale di Carpi

 

Ospiti presenti

Flavio Costa
Flavio Costa, classe 1964, padovano di nascita e di padre, bolognese di madre, viene avviato, all’età di 6 anni, allo studio del pianoforte dal maestro del piano di sotto. Non studia al conservatorio ma si conserva tuttora molto bene. Suona per la prima volta di fronte ad un pubblico a 9 anni al saggio organizzato dal maestro e poco dopo in una alla sala parrocchiale dove eseguirà una memorabile Per Elisa su una tastiera elettrica con metà tasti rispetto ad un pianoforte. Conosce una fisarmonica intorno ai trent’anni e l’abbraccia con piacere tutt’ora. Nel 1996 incontra il Tango Argentino che poi suonerà e ballerà. Numerose le sue partecipazioni a spettacoli teatrali comici, come musicista di scena e rumorista.
Susi Danesin

Susi Danesin lettrice, attrice e formatrice.

Laureata in Tecniche artistiche e dello Spettacolo. Ha frequentato il Centro Sperimentale L’Oeil du silence in Francia, patrocinato da Marcel Marceau.

Da anni si occupa di progetti di promozione della lettura per varie fasce d’età, mescolando la comunicazione non verbale e l’espressività corporea all’utilizzo di narrazioni tratte dalla letteratura per ragazzi.

Dal 2017 nasce Silent Susi che propone spettacoli senza parole.