Disegnare una mappa. Come orientarsi nella buona letteratura per l’infanzia | Seconda edizione: Il bambino nell’albo illustrato – Metafore d’infanzia

Descrizione evento:

Nella migliore letteratura per l’infanzia capita di imbattersi in libri che hanno come protagonisti figure così potenti da essere capaci di imprimersi nell’Immaginario di generazioni di lettori. I nomi di Alice, Peter, Pippi, Oliver, Pinocchio, Mary, Jim, Dorothy, Huck… sono tra i più noti, ma non certo gli unici. Sono specchi duplici, queste figure, che riflettono la singolarità dell’essere bambino di ciascun lettore su uno scenario più ampio: l’indicibile essenza dell’infanzia.

Data: Ottobre 4, 2015

Comune: Carpi

Luogo: Piazza Garibaldi

Tipologia evento: incontro

a cura della Libreria Radice Labirinto 

Torna indietro

Ospiti presenti

Elisabetta Cremaschi

Elisabetta Cremaschi è nata a Mirandola e vive a Bologna, dove si è laureata in Scienze Politiche. Ha frequentato il Master di Alta Formazione dell’Accademia Drosselmeier – Centro studi di Letteratura per l’Infanzia di Bologna. Dal 1992 si occupa di narrazione e studio dell’Immaginario, dividendosi tra insegnamento, scrittura e attività giornalistica e dal 2005 è libera docente di Pedagogia delle Narrazioni. È da queste esperienze professionali che ha preso vita il blog Gavroche, luogo di incontro delle parole e figure dell’infanzia condivise con editori, scrittori, illustratori, insegnanti, bibliotecari, lettori, genitori, bambini e ragazzi incontrati nel corso degli anni.