Anteprima Con Parole E Musica | Bukowski vs. Waits

Descrizione evento:

Si tratta di un Recital all’interno di un confronto quasi pugilistico in cui un poeta metropolitano, Vincenzo Costantino Chinaski ed un cantautore americano, Dave Muldoon recitano le parti rispettivamente di Charles Bukowski e di Tom Waits. Le poesie contro le canzoni; la birra contro lo scotch; la lost generation contro la last generation. Non esiste un vincitore se non il pubblico che potrà nutrirsi di storie di vita raccontate e cantate in filigrana con l’ausilio dell’accompagnamento di Francesco Arcuri, polistrumentista. Chinaski dice: «Non ci interessa vincere così non avremo niente da perdere».

Data: Settembre 29, 2011

Comune: Soliera

Luogo: Piazza della Repubblica

Tipologia evento: reading musicale

 

Torna indietro

Ospiti presenti

Vincenzo Costantino “Chinaski”
Vincenzo Costantino “Chinaski” nasce a Milano nel 1964. Poeta, narratore ed interprete, libera la poesia dai libri per regalarla al palco e alla voce. La poesia scritta gli va stretta e Chinaski ama invece raccontare in prima persona di fronte al pubblico e non ad ipotetici lettori. Ecco quindi che prende forma un vero e proprio spettacolo, un monologo condotto da un “quasiattore” dotato di grande carisma e di una voce profonda e intrigante. Le sue parole così ben ordinate sulla carta, prendono vita diventando canzoni, arie, melodie legate al mondo musicale del jazz del blues e del rock. Nel 1994 avviene l’incontro umano e letterario con Vinicio Capossela che porta ad una intensa collaborazione. Assieme al cantautore pubblica per Feltrinelli il libro In clandestinità (2009), mentre per Marcos y Marcos ha dato alle stampe Chi è senza peccato non ha un cazzo da raccontare (2010).

Dave Muldoon

Dave Muldoon è un cantautore newyorkese che lavora da molti anni in Italia. Notevole l’attenzione dei media per l’esordio discografico del suo Little Boy Blue (2008) che nasce negli studi milanesi Officine Meccaniche dopo l’incontro e l’amicizia col musicista siciliano Cesare Basile. Sul “web” vengono scomodati molti nomi illustri (da Tom Waits a Mark Lanegan) per incuriosire il pubblico, inoltre il suo insieme di blues-rock e folk ha tutte le carte in regola per sedurre con semplicità.

Francesco Arcuri

Francesco Arcuri è un musicista attivo in vari campi dell’arte. Ha realizzato mostre fotografiche, proiezioni di diapositive trattate con agenti chimici e pittura sovrimpressa e dal 2000 le prime esperienze video con visual sperimentali e videoart per diversi eventi e concerti. Dal 2002 è autore di videoclip per brani elettronici propri, fino a realizzare nell’aprile 2005 la prima opera nel campo del cortometraggio con un’animazione in stop-motion: Keep Silent. Ha ricevuto una segnalazione speciale nell’ultima edizione del premio DAMS a Bologna. Suona come polistrumentista nei concerti di Vinicio Capossela.