Beatrice Masini

Beatrice Masini è editor, autrice di opere per l’infanzia e traduttrice. Il suo romanzo Bambini nel bosco (Fanucci) è stato selezionato al premio Strega, mentre con Tentativi di botanica degli affetti (Bompiani) ha vinto il premio Selezione Campiello, il premio Alessandro Manzoni e il premio Viadana. La sua ultima raccolta di racconti è Più grande la paura (Marsilio).

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 1 Giugno, 2019

Città: Carpi

Luogo: Cortile del palazzo della Pieve

Tipo di evento: incontro

 

Quando gli adulti erano bambini

Descrizione evento:

Due libri che guardano all’infanzia con curiosità, nostalgia e un po’ di tenerezza: Beatrice Masini con racconti i cui protagonisti sono i bambini che eravamo: spaventati, coraggiosi, innamorati. Simona Vinci compie un viaggio nel tempo in cui si credeva all’invisibile, un viaggio “dentro e fuori dalla paura”, chiamando i lettori a esplorare, ancora e sempre, l’universo delle fiabe.

 

Data: 2 Ottobre, 2015

Città: Carpi

Luogo: Cortile del Palazzo della Pieve

Tipo di evento: incontro

 

Quante storie, Beatrice. Nel laboratorio segreto del racconto

Descrizione evento:

In collaborazione con Equilibri.
Quante storie ha raccontato Beatrice Masini? Tante, ma così tante che quasi non si può raccontare: però si può chiedere a Beatrice di raccontarne qualcuna… Non ci resta che scegliere: da “Il viaggio della regina” a “Mia sorella è un quadrifoglio”, da “La cena del cuore. Tredici parole per Emily Dickinson”, a “Fango su e fango giù”, fino alla serie “Belle astute e coraggiose”… Basta chiedere e Beatrice racconta e noi, con lei, entriamo nel laboratorio segreto dei racconti.

 

Data: 3 Ottobre, 2015

Città: Carpi

Luogo: Cortile del Palazzo della Pieve

Tipo di evento: incontro

 

Ciao, tu… l’amore prima dello smartphone

Descrizione evento:

In collaborazione con Equilibri
Possibile che l’amore esista da prima dello smartphone? E che ci si possa dichiarare anche senza WhatsApp? Scritto a quattro mani da Beatrice Masini e Roberto Piumini, “Ciao, tu” è il racconto epistolare di un amore nato tra i banchi di scuola, che, a diciassette anni dalla sua pubblicazione, è ancora capace di appassionare i giovani lettori. Perché? Perché l’amore, per fortuna, funziona anche senza una sim.

 

Data: 3 Ottobre, 2015

Città: Carpi

Luogo: Cortile del Palazzo della Pieve

Tipo di evento: incontro

 

Adolescenti in ogni senso. Leggere, scrivere, scegliere, tradurre la letteratura young adults

Descrizione evento:

In collaborazione con Equilibri
La letteratura per giovani adulti è uno dei fenomeni editoriali di questi ultimi anni. Oltre agli scaffali delle librerie e delle biblioteche ha conquistato anche l’attenzione della critica e le grandi vetrine del cinema. Ne parliamo con Beatrice Masini e Alessandro Mari, che nel loro lavoro di scrittori, editor e traduttori l’adolescenza l’hanno scritta, letta, editata e tradotta, raccontandola nel bene e nel male, senza fare sconti.

 


Stefano Bartezzaghi

Stefano Bartezzaghi, docente di Semiotica e di Teorie della Creatività e direttore del master di giornalismo alla Iulm di Milano, collabora con la Repubblica e dirige “Il senso del ridicolo”, festival di Livorno sull’umorismo. Ha pubblicato diverse raccolte di giochi linguistici, enigmistici e letterari. Fra i suoi libri più recenti: Dando buca a Godot. Giochi insonni di personaggi in cerca di autore, Anche meno. Viaggio nell’italiano low cost, Dal dado ai social network: a che gioco stiamo giocando? e Parole in gioco. Nel 2019 è uscito il saggio Banalità (Bompiani).

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 1 Giugno, 2019

Città: Carpi

Luogo: Tenda di piazza Re Astolfo

Tipo di evento: incontro

 

Zeitgeist. Banalità e altri fenomeni da tenere d’occhio

Descrizione evento:

I social network sono lo specchio dei tempi? E se sì, quale immagine ci restituiscono? Secondo Bartezzaghi, una delle parole chiave per descrivere il mondo in cui viviamo e la società che stiamo costruendo è “banalità”. Una banalità che vorremmo rifuggire ma che finisce per risucchiarci, confondendo le carte, distorcendo l’immagine che appare in quello specchio. Ci hanno raccontato che semplice è bello e che la complessità non va di moda, ma forse la prima cosa con cui dovremmo confrontarci è proprio la banalità, nostra e altrui. Per guardarla in faccia e conoscerla davvero

 

Data: 30 Settembre, 2012

Città: Carpi

Luogo: Piazza Garibaldi

Tipo di evento: incontro

 

Giochi di parole

Descrizione evento:

Il giornalista e scrittore Bartezzaghi assieme a Sidoti, ideatore di giochi, consulente editoriale e giornalista, alterneranno le loro voci e le loro sapienze ludiche per costruire un significato del gioco e della parola. Assieme proveranno a giocare col pubblico attraverso giochi di parole, enigmistica, segni, linguaggi. parole libere, parole in libertà, parole che si divertono, parole divertenti e molto altro. Il gioco come risorsa per vivere da homo ludens nella complessa contemporaneità.

 


Isabella Mazzanti

Isabella Mazzanti, illustratrice freelance, ha lavorato come art director per Idea Academy (di cui è co-fondatrice) e come illustratrice e fumettista in Italia, USA e Francia. Laureata in lingua e cultura cinese, ha vissuto per un anno in Cina, dove ha frequentato istituti d’arte e accademie. Ha inoltre partecipato a corsi specializzati in illustrazione editoriale a Milano, Firenze e Macerata. Ha collaborato con Mondadori, Disney, Feltrinelli, Random House, Penguin, Bonelli Editore.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 1 Giugno, 2019

Città: Carpi

Luogo: Cortile del Ninfeo

Tipo di evento: incontro

 

Creature fantastiche da luoghi immaginari

Descrizione evento:

L’atlante dei luoghi immaginari è la storia di un viaggio straordinario alla ricerca di una principessa perduta. Isabella Mazzanti ci guida, attraverso le sorprendenti immagini del suo racconto, a realizzare i personaggi di carta per un libro illustrato attraverso la tecnica del papercut.

 


L’officina del giallo

Descrizione evento:

Come nasce un giallo? Quali sono le differenze fra giallo, noir, thriller, crime story? Perché piace tanto ai lettori, come testimoniano le classifiche? L’autore sa sempre come va a finire la storia, o deve chiederlo ai suoi personaggi? Chi sono i maestri da cui trarre ispirazione? Due autori del giallo italiano contemporaneo si raccontano a partire dai loro ultimi romanzi.

Data: Maggio 30, 2019

Orario: 21:00

Comune: Campogalliano

Luogo: Piazza Castello

Tipologia evento: Incontro con gli autori

Silvia Righi 

Torna indietro

Ospiti presenti

Romano De Marco

Romano De Marco debutta nel 2009 con Ferro e fuoco, pubblicato nella collana Il Giallo Mondadori. Da allora ha scritto molti libri di successo e vinto numerosi premi. A giugno 2019 uscirà il suo nuovo libro, E adesso muori (Piemme)

Valerio Varesi

Valerio Varesi pubblica nel 1998 il suo primo romanzo, Ultime notizie da una fuga, dove compare la figura del commissario Soneri, protagonista di altri polizieschi che hanno ispirato la serie televisiva Nebbie e delitti interpretata da Luca Barbareschi. I suoi libri sono editi da Frassinelli.


Zeitgeist. Banalità e altri fenomeni da tenere d’occhio

Descrizione evento:

I social network sono lo specchio dei tempi? E se sì, quale immagine ci restituiscono? Secondo Bartezzaghi, una delle parole chiave per descrivere il mondo in cui viviamo e la società che stiamo costruendo è “banalità”. Una banalità che vorremmo rifuggire ma che finisce per risucchiarci, confondendo le carte, distorcendo l’immagine che appare in quello specchio. Ci hanno raccontato che semplice è bello e che la complessità non va di moda, ma forse la prima cosa con cui dovremmo confrontarci è proprio la banalità, nostra e altrui. Per guardarla in faccia e conoscerla davvero

Data: Giugno 1, 2019

Orario: 10:00

Comune: Carpi

Luogo: Tenda di piazza Re Astolfo

Tipologia evento: Incontro con l’autore

Massimiliano Panarari 

Torna indietro

Ospiti presenti

Stefano Bartezzaghi

Stefano Bartezzaghi, docente di Semiotica e di Teorie della Creatività e direttore del master di giornalismo alla Iulm di Milano, collabora con la Repubblica e dirige “Il senso del ridicolo”, festival di Livorno sull’umorismo. Ha pubblicato diverse raccolte di giochi linguistici, enigmistici e letterari. Fra i suoi libri più recenti: Dando buca a Godot. Giochi insonni di personaggi in cerca di autore, Anche meno. Viaggio nell’italiano low cost, Dal dado ai social network: a che gioco stiamo giocando? e Parole in gioco. Nel 2019 è uscito il saggio Banalità (Bompiani).


Simona Vinci

Simona Vinci ha pubblicato Dei bambini non si sa niente, In tutti i sensi come l’amore (premio Selezione Campiello), Stanza 411, La prima verità (premio Campiello) e Parla, mia paura, tutti per Einaudi. I suoi libri sono tradotti in quindici paesi. Nel 2019 è uscito Mai piu sola nel bosco (Marsilio).

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 1 Giugno, 2019

Città: Carpi

Luogo: Cortile del palazzo della Pieve

Tipo di evento: incontro

 

Quando gli adulti erano bambini

Descrizione evento:

Due libri che guardano all’infanzia con curiosità, nostalgia e un po’ di tenerezza: Beatrice Masini con racconti i cui protagonisti sono i bambini che eravamo: spaventati, coraggiosi, innamorati. Simona Vinci compie un viaggio nel tempo in cui si credeva all’invisibile, un viaggio “dentro e fuori dalla paura”, chiamando i lettori a esplorare, ancora e sempre, l’universo delle fiabe.

 

Data: 29 Settembre, 2012

Città: Carpi

Luogo: Cortile di Levante

Tipo di evento: incontro

 

Forme del desiderio

Descrizione evento:

Una delle scrittrici più interessanti del panorama nazionale farà sentire la sua “voce d’autore” attraverso pagine tratte dal suo esordio “Dei bambini non si sa niente” fino al più recente “Strada provinciale Tre”, libri amati e discussi da lettori di ogni età.

 


Giuseppe Culicchia

Giuseppe Culicchia ha pubblicato una trentina di titoli con i maggiori editori italiani ed è tradotto in dieci lingue. Dal suo long seller Tutti giù per terra, ristampato più volte, presente nelle antologie scolastiche e incluso da Mondadori nella collana 900 italiano, è stato tratto l’omonimo film. Ha tradotto tra gli altri Mark Twain, Francis Scott Fitzgerald e Bret Easton Ellis. Il suo ultimo romanzo è Il cuore e la tenebra (Mondadori).

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 1 Giugno, 2019

Città: Carpi

Luogo: Chiostro san Rocco

Tipo di evento: incontro

 

Ricostruire il tempo perduto

Descrizione evento:

Quanto amore, quanto dolore, quanta parte di noi può contenere un oggetto? Quanto del nostro tempo si è accumulato su vecchi cimeli di famiglia? I protagonisti di due romanzi straordinari compiono, in contesti diversi, lo stesso percorso, ritrovandosi a fare i conti con traumi, sogni, fallimenti e ossessioni della loro vita. E a chiedersi, come accade per gli oggetti, cosa tenere e cosa buttare.

 


Vessela Nikolova

Vessela Nikolova è nata in Bulgaria, ma vive a Milano da molti anni. Lavora come disegnatrice nel mondo della moda e, al tempo stesso, si dedica alla realizzazione di albi illustrati per l’infanzia. Con la Mattiangeli ha realizzato due libri: In spiaggia e Al mercato (Topipittori).

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 1 Giugno, 2019

Città: Carpi

Luogo: Castello dei ragazzi

Tipo di evento: incontro

 

Una spiaggia lunga lunga

Descrizione evento:

La spiaggia è come un libro aperto, lungo lungo, che non finisce mai. Insieme a Vessela, illustratrice di In spiaggia, bambine e bambini possono disegnare il loro libro-spiaggia, pieno di mare e di conchiglie, di giochi e di amiche e amici. Un libro, pieno di tempo e ricordi che non passano mai.

 


Quell’unica frase che non scompare mai

Descrizione evento:

La protagonista di Idda si prende cura della suocera che sta perdendo la memoria, e pian piano si accorge che talvolta, forse, calpestare le macerie della nostra vita può aiutare a scoprire la potenza dell’amore. “La dottoressa ha detto che l’unica frase che non scompare mai dalla memoria è ‘ti amo’; anche quando della propria esistenza i pazienti non ricordano più nulla”. Idda è un invito alla scoperta di ciò che resta quando i ricordi se ne vanno

Data: Maggio 29, 2019

Orario: 21:00

Comune: Soliera

Luogo: Nuovo cinema teatro Italia

Tipologia evento: Incontro con l’autrice

Alessandra Burzacchini 

Torna indietro

Ospiti presenti

Michela Marzano

Michela Marzano è professore ordinario di filosofia morale all’Università Paris Descartes, editorialista de la Repubblica e autrice di libri tradotti in molte lingue. Ha pubblicato, tra gli altri, Volevo essere una farfalla, L’amore è tutto: è tutto ciò che so dell’amore (Premio Bancarella 2014). Con Einaudi sono usciti L’amore che mi resta e, quest’anno, Idda.


Flexus cantano De André

Descrizione evento:

A 20 anni dalla morte del più importante cantautore italiano anche Carpi tributa il suo omaggio all’artista genovese. Con album come La buona novella, Crêuza de mä e Anime salve, Fabrizio De André è riuscito – e riesce ancor oggi – a esercitare una profonda influenza sulla cultura e sul costume del nostro Paese.

Data: Giugno 1, 2019

Orario: 22:30

Comune: Carpi

Luogo: Tenda di piazza Re Astolfo

Tipologia evento: concerto

 

Torna indietro

Ospiti presenti

Flexus

Flexus, s’è esibita in centinaia di concerti in Italia e all’estero e ha registrato 5 cd, tra cui Flexus e il Coro delle Mondine di Novi cantano De André (2010). Il gruppo è formato da Daniele Brignone, basso; Gianluca Magnani, chitarra e voce; Alessandro Pivetti, tastiere; Enrico Sartori, batteria; Mario Sehtl, violino; Davide Vicari, Fiati