Francesco Alberoni

Francesco Alberoni è nato a Piacenza nel 1929. Si laurea in medicina a Pavia con una tesi sulla psicologia della testimonianza. Libero docente in Psicologia e Sociologia nel 1963 scrive L’élite senza potere (Vita e Pensiero), una ricerca sul divismo e inizia gli studi, allora pionieristici, sui consumi e i movimenti collettivi. Nel 1968, nel libro Statu Nascenti (Il Mulino), avvia la teoria dei movimenti che concluderà dieci anni dopo, nel 1977, con Movimento e istituzione (Il Mulino), riprendendola nella sua opera monumentale Genesi (Garzanti, 1989). Nel 1979 pubblica il testo che lo rende celebre Innamoramento e amore (Garzanti), tradotto in oltre venti lingue. In seguito approfondisce lo studio dei sentimenti amorosi con i libri: L’amicizia (Garzanti, 1984) e L’erotismo (Garzanti, 1986) che hanno analoga diffusione. Oltre che eminente sociologo Alberoni è riconosciuto anche come un autentico scrittore capace di rinnovare la saggistica italiana.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 4 Ottobre, 2014

Città: Carpi

Luogo: Tenda di Piazza Re Astolfo

Tipo di evento: incontro

 

L’arte di amare

Descrizione evento:

Sociologo conosciuto dal grande pubblico per i suoi libri dedicati alle passioni e ai sentimenti, Francesco Alberoni porrà l’accento sull’amore, i piaceri, i tormenti, le dinamiche di questo universale sentimento sempre mutevole e sempre presente tra gli uomini e le donne di ogni epoca e latitudine.

 


Stoni

Stoni è un progetto musicale di Tommaso Rolando, polistrumentista genovese attivo con varie formazioni come Calomito, Aparecidos ed Orchestra Bailam. Nel progetto Stoni modula il suono del contrabbasso e la sua voce attraverso filtri, pedali e loopes.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 2 Ottobre, 2014

Città: Carpi

Luogo: Piazza della Repubblica

Tipo di evento: incontro

 

Anteprima | Defragment

Descrizione evento:

AkaB, uno dei più famosi writer italiani, eseguirà dal vivo disegni e graphic novel proiettati su muri e teli, accompagnato dai suoni elettro-classici di Stoni.

 


Raccontare le pianure

Descrizione evento:

Gianni Celati da anni rivolge la sua attenzione e la sua sensibilità di scrittore e documentarista al paesaggio. Ermanno Cavazzoni condivide con lui una poetica e una concezione della letteratura che ritroviamo nelle sue opere e che hanno costituito un punto di riferimento per altri autori i cui temi riprendono le intuizioni e i testi dei due capostipiti “narratori delle pianure”.

Data: Ottobre 4, 2014

Comune: Carpi

Luogo: Cortile del Palazzo della Pieve

Tipologia evento: incontro con gli autori

conduce Antonio Prete 

Torna indietro

Ospiti presenti

Gianni Celati

Gianni Celati è nato a Sondrio nel 1937 e trascorre l’infanzia e l’adolescenza in provincia di Ferrara. Nel 1971 pubblica il primo romanzo Comiche (Einaudi), seguito da altri tre romanzi che saranno poi raccolti nel 1989 nel volume Parlamenti buffi (Feltrinelli). Svolge anche un’intensa attività come traduttore di classici inglesi e insegna Letteratura angloamericana al Dams di Bologna. Torna alla narrativa nel 1985 pubblicando per l’editore Feltrinelli i racconti di Narratori delle pianure seguiti da Quattro novelle sulle apparenze (1987) e Verso la foce (1989). A partire dagli anni Novanta si dedica alla realizzazione di documentari di cui una selezione è stata edita da Fandango nel 2011 nella raccolta Cinema all’aperto: tre documentari e un libro. Fra i suoi ultimi libri ricordiamo Conversazioni del vento volatore (Quodlibet, 2011) e Selve d’amore (Quodlibet, 2013).

Ermanno Cavazzoni

Ermanno Cavazzoni è nato nel 1947 a Reggio Emilia e vive a Bologna dove insegna Estetica all’Università. Dal suo romanzo Il poema dei lunatici (Bollati Boringhieri, 1987), il regista Federico Fellini ha tratto il soggetto del suo ultimo film La voce della luna. Ha collaborato alla rivista Il semplice (Feltrinelli, 1995-1996) e a Il Caffè Illustrato (dal 2001). Fra i suoi ultimi romanzi ricordiamo: Guida agli animali fantastici (Guanda, 2011) e La valle dei ladri (Quodlibet, 2014).


Acoustic Café. Una serata di parole e musica | Perturbazione

Descrizione evento:

I Perturbazione sono i vincitori del Premio della Critica del più recente festival canoro di Sanremo. Suoneranno e dialogheranno con Ezio Guaitamacchi, noto critico musicale, raccontandoci aneddoti, eroismi e avventure di chi fa rock oggi in giro per il mondo.

Data: Ottobre 5, 2014

Comune: Novi Di Modena

Luogo: Sala Arci Taverna

Tipologia evento: parole e musica

 

Torna indietro

Ospiti presenti

Ezio Guaitamacchi

Ezio Guaitamacchi, giornalista, scrittore, musicista, autore e conduttore radiotelevisivo, è fondatore del mensile specializzato Jam. Ha pubblicato per Rizzoli 1000 canzoni che ci hanno cambiato la vita e il volume gemello 1000 concerti che ci hanno cambiato la vita. Dal 2005 è la voce rock più autorevole di LifeGate Radio. Nel 2010 per Arcana ha pubblicato il libro Delitti rock. Propone in tutta Italia serate di parole e musica (Acoustic cafè) e spettacoli in cui racconta (tra suoni e visioni) la grande storia del rock.

Perturbazione

Perturbazione è un gruppo musicale pop rock originario di Rivoli (Torino) sorto alla fine degli anni ’80. Nel 1998 pubblicano il primo album Waiting to Happen cantato in inglese. Nel 2002 il gruppo raggiunge il successo con l’album In circolo a cui segue un tour che si è protratto fino al 2004. Nel 2005 esce Canzoni allo specchio con collaborazioni di Francesco Bianconi dei Baustelle e Jukka Reverberi dei Giardini di Mirò. Sulla scia del successo di questo album il gruppo realizza uno spettacolo dal titolo Le città viste dal basso. Il loro ultimo album è del 2013 con il titolo La vita davanti.


Fulvio Ervas

Fulvio Ervas è nato in provincia di Treviso nel 1955. Esordisce nel 1999 quando, insieme alla sorella Luisa, vince il Premio Calvino con il racconto La lotteria (Marcos y Marcos, 2005). Nel 2006 pubblica, sempre con la sorella, Commesse di Treviso (Marcos y Marcos), primo di una serie di romanzi ambientati nel Nordest che hanno per protagonista l’ispettore Stucky. Raggiunge un ampio successo con il romanzo Se ti abbraccio non aver paura (Marcos y Marcos, 2012), nel quale racconta il viaggio di un padre e il figlio affetto da autismo.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 4 Ottobre, 2014

Città: Carpi

Luogo: Tenda di Piazza Re Astolfo

Tipo di evento: incontro

 

Il viaggio come esperienza di vita

Descrizione evento:

Un reporter e uno scrittore ci racconteranno paesaggi, incontri, tempi e modalità dei loro viaggi compiuti per conoscere se stessi e il mondo. Rumiz, uno dei giornalisti italiani più conosciuti a livello internazionale, Ervas, narratore di un grande viaggio di un padre e il figlio il cui risultato è stato “Se ti abbraccio non aver paura”, libro rivelazione degli ultimi anni, parleranno e si confronteranno con i ragazzi delle scuole medie e superiori.

 

Data: 6 Ottobre, 2013

Città: Carpi

Luogo: Cortile di Levante

Tipo di evento: incontro

 

La forza del Bene

Descrizione evento:

Fulvio Ervas è l’autore del romanzo “Se ti abbraccio non aver paura”(Marcos y Marcos, 2012), un bestseller che ha dato l’opportunità a molti lettori di conoscere una bellissima storia fatta di affetto, tenacia, passioni, sogni, speranze, la cui forza è tutta racchiusa nell’amore di un padre per il proprio figlio, e della loro lotta contro un nemico forte e ostinato che prende il nome di autismo.

 

Data: 6 Ottobre, 2013

Città: Carpi

Luogo: Cortile d'Onore di Palazzo dei Pio

Tipo di evento: incontro

 

Odissea – Isole del coraggio | Isola quarta: Il coraggio di resistere

Descrizione evento:

Maratona di lettura a cura di Antonella Panini
con gli attori e i danzatori di Mechané e Ars Ventuno
Isola quarta: Il coraggio di resistere
Installazione Il telaio: presidia l’isola Penelope
Letture dal libro XIII al libro XIX del poema omerico
Dalle 12:30 abitano l’isola: Fenoglio, London, Rigoni Stern, Solženicyn
Con la partecipazione di Fulvio Ervas

 

Data: 4 Ottobre, 2009

Città: Carpi

Luogo: Bar Roma

Tipo di evento: incontro

 

Poltrona_adolescenza | Crescere o non crescere

Descrizione evento:

Con Chiara Valerio (Nottetempo), Fabio Geda (Instar Libri) e Fulvio Ervas (Marcos y Marcos)
Interventi musicali di Gianluca Magnani
Raccontare i ragazzi è raccontare il loro accidentato percorso verso l’età adulta. Crescere è difficile, e non crescere è una tentazione. La sindrome di Peter Pan (il bambino che non cresce mai e rimane tagliato fuori dal mondo adulto) è in agguato davanti a ogni ostacolo. Ai giovani protagonisti dei romanzi di Chiara Valerio e Fabio Geda fa da controcanto il personaggio di Elia, professore in balia della tempesta scolastica, raccontato da Fulvio Ervas.

 


Three Lakes and the Flatland Eagles

Dietro al nome di Threelakes si cela Luca Righi, mantovano che si esibisce assieme ai Flatland Eagles – Andrea Sologni dei Gazebo Penguins, oltre a Lorenzo Cattalani, Raffaele Marchetti, Marco Chiusi e Paolo Polacchini – proponendo un genere musicale folk rock. Il richiamo al country classico non conduce a una semplice imitazione grazie alla personalità degli interpreti e agli arrangiamenti molto curati.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 5 Ottobre, 2014

Città: Carpi

Luogo: Piazza dei Martiri

Tipo di evento: incontro

 

Libri in piazza. Canzoni e storie on the road | Three Lakes and the Flatland Eagles in concerto

Descrizione evento:

Letture tratte da “Trilobiti” di Breece D’J Pancake a cura dei Lettori volontari “Donare voci”
Three Lakes (Luca Righi) solierese di nascita, vive a Mantova. Chitarra, armonica a bocca e una voce che ricorda Tracy Chapman. Si esibirà assieme ai Flatland Eagles (chitarra elettrica, basso e batteria)

 


Libri in piazza. Canzoni e storie on the road | Bob Corn in concerto

Descrizione evento:

Letture tratte da “Questa terra è la mia terra” di Woody Guthrie a cura dei Lettori volontari “Donare voci”
Bob Corn, alias Tiziano Sgarbi, è il grande padre della musica indipendente in provincia di Modena. Dalle sonorità grunge degli anni ’90 è approdato a un maturo sound che unisce toni blues a un’energia alla Johnny Cash.

Data: Ottobre 4, 2014

Comune: Carpi

Luogo: Piazza dei Martiri

Tipologia evento: reading concerto

conduzione e regia di squiLibri 

Torna indietro

Ospiti presenti

Bob Corn

Tiziano Sgarbi, che utilizza il nome d’arte Bob Corn, inizia la sua carriera di musicista negli anni ’90 con il gruppo grunge Fooltribe. Nel 2001 inizia a comporre canzoni con il nome di Bob Corn e debutterà nel 2004 con il primo album dal titolo Sad punk and pasta for breakfast dando vita a un sound folk dalle melodie intimiste. Sono seguiti altri quattro album, di cui l’ultimo nel 2011, The Watermelon Dream.


Gabriella Caramore

Gabriella Caramore è nata a Venezia nel 1945 e ha studiato a Padova dove si è laureata in Lettere e Filosofia. Dal 1972 vive e lavora a Roma. La sua attività di ricerca e di scrittura da iniziali premesse filosofiche si è orientata verso problemi religiosi. Collaboratrice di Rai Radio 3 è autrice e conduttrice di numerose trasmissioni radiofoniche fra cui Uomini e Profeti dedicata ai temi dell’attualità religiosa. È autrice di traduzioni e commenti a opere di autori come Yves Bonnefoy e Arthur Rimbaud. Fra le sue ultime pubblicazioni ricordiamo il saggio Nessuno ha mai visto Dio (Morcelliana, 2012) e Pazienza (Il Mulino, 2014).

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 5 Ottobre, 2014

Città: Carpi

Luogo: Cortile del Palazzo della Pieve

Tipo di evento: incontro

 

La pazienza come “cura” verso se stessi e gli altri

Descrizione evento:

Segnato dalla velocità, dalla fretta e dal rapido susseguirsi degli eventi, il nostro sembra essere un tempo inospitale per la pratica della pazienza. Forse allora da qualità della durata, la pazienza può trasformarsi in qualità morale della “cura”: verso l’altro, verso le cose, verso se stessi. Ce ne parlerà Gabriella Caramore, raffinata teologa, nota al grande pubblico per la conduzione dell’originale programma radiofonico“Uomini e profeti”.

 

Data: 3 Ottobre, 2010

Città: Carpi

Luogo: Cortile del Palazzo della Pieve

Tipo di evento: incontro

 

Poltrona_spiritualità | Bibbia Grande Codice

Descrizione evento:

La Bibbia è l’immenso lessico e repertorio iconografico, religioso e letterario al quale la cultura occidentale ha attinto nei secoli costituendo un “codice” di riferimento fondamentale. Gabriella Caramore curatrice del programma radiofonico “Uomini e Profeti” di Rai Radio 3 e il teologo Brunetto Salvarani si confronteranno sull’attualità del messaggio biblico nella cultura contemporanea.

 


Valeria Parrella

Valeria Parrella è nata a Torre del Greco nel 1974. Dopo la laurea in Lettere Classiche esordisce nella narrativa nel 2003 con la raccolta di racconti Mosca più balena (Minimum fax), Premio Campiello Opera prima. Ha pubblicato altre raccolte di racconti fra cui Per grazia ricevuta (Minimum fax, 2005). Nel 2008 pubblica il romanzo Lo spazio bianco (Einaudi) da cui nel 2009 viene tratto il film omonimo diretto da Francesca Comencini grazie al quale ha vinto il premio Tonino Guerra per il miglior soggetto. Fra i libri più recenti ricordiamo: Lettera di dimissioni (Einaudi, 2011) e Tempo di imparare (Einaudi, 2013).

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 4 Ottobre, 2014

Città: Carpi

Luogo: Cortile di Levante

Tipo di evento: incontro

 

Lo spazio bianco delle madri

Descrizione evento:

Maria ha superato da poco i quarant’anni, vive a Napoli, lavora come insegnante in una scuola serale e un giorno, al sesto mese appena di gravidanza, partorisce una bambina che viene subito ricoverata in terapia intensiva neonatale. Dietro l’oblò dell’incubatrice Maria osserva le ore passare su quel piccolo corpo come una sequenza di possibilità. Niente è più come prima: si ritrova in un mondo strano, in cui il tempo sembra sospeso e nelle lunghe attese l’unico conforto è la speranza di portare sua figlia fuori da lì. Dal romanzo “Lo spazio bianco” la regista Francesca Comencini ha tratto un film interpretato da Margherita Buy.

 


Storie e ricordi di un viaggiatore d’eccezione

Descrizione evento:

Come trasformare un viaggio in un’esperienza indimenticabile? Ascoltiamo in questo incontro il racconto di un grande viaggiatore che ha percorso migliaia di chilometri utilizzando i mezzi di trasporto più disparati, con una predilezione per quelli più lenti e disagevoli, e seguendo itinerari inusuali.

Data: Ottobre 4, 2014

Comune: Carpi

Luogo: Tenda di Piazza Re Astolfo

Tipologia evento: incontro con l’autore

conduce Michele Bonicelli 

Torna indietro

Ospiti presenti

Paolo Rumiz

Paolo Rumiz, inviato speciale del Piccolo di Trieste ed editorialista di La Repubblica dal 1986 segue gli eventi dell’area balcanica. Vince il premio Hemingway nel 1993 per i suoi servizi dalla Bosnia e il premio Max David nel 1994 come migliore inviato italiano dell’anno. Dopo i reportages giornalistici degli anni novanta ha iniziato a viaggiare in Italia e in Europa utilizzando i mezzi più disparati e da queste esperienze sono nati i suoi libri di maggiore successo. Nel 2012 è uscito A piedi (Feltrinelli) diario di un viaggio da Trieste alla punta meridionale dell’Istria fatto a piedi, passo dopo passo, accompagnato da riflessioni sull’importanza del camminare. Seguono sempre nel 2012 Trans Europa Express (Feltrinelli) nato da un viaggio del 2008 dalla Finlandia all’Ucraina e nel 2013 Morimondo (Feltrinelli) dedicato al Po. Nel 2014 ha compiuto un viaggio sui luoghi della prima Guerra mondiale.