Chiara Valerio

Chiara Valerio è nata nel 1978 a Scauri (Latina) e oggi vive e lavora a Roma. È redattore di Nuovi Argomenti e di Nazione Indiana e ha pubblicato le opere narrative Fermati un minuto a salutare (Perrone, 2006) e Ognuno sta solo (Perrone, 2007). Per le edizioni Nottetempo ha scritto Nessuna scuola mi consola (2009) e il romanzo La gioia piccola di essere quasi salvi (2009).

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 4 Ottobre, 2009

Città: Carpi

Luogo: Bar Roma

Tipo di evento: incontro

 

Poltrona_adolescenza | Crescere o non crescere

Descrizione evento:

Con Chiara Valerio (Nottetempo), Fabio Geda (Instar Libri) e Fulvio Ervas (Marcos y Marcos)
Interventi musicali di Gianluca Magnani
Raccontare i ragazzi è raccontare il loro accidentato percorso verso l’età adulta. Crescere è difficile, e non crescere è una tentazione. La sindrome di Peter Pan (il bambino che non cresce mai e rimane tagliato fuori dal mondo adulto) è in agguato davanti a ogni ostacolo. Ai giovani protagonisti dei romanzi di Chiara Valerio e Fabio Geda fa da controcanto il personaggio di Elia, professore in balia della tempesta scolastica, raccontato da Fulvio Ervas.

 


Per una cultura della pace

Descrizione evento:

In collaborazione con Fondazione ex Campo Fossoli
Tahar Ben Jelloun accanto a una straordinaria produzione narrativa, dal 1998 ha iniziato a scrivere libri dedicati ai temi della tolleranza, della multiculturalità e della lotta al razzismo. Lo ha fatto con i suoi strumenti di intellettuale e di scrittore, utilizzando la forma del dialogo e prendendo spunto dalla sua esperienza di padre di una figlia adolescente. I suoi libri “Il razzismo spiegato a mia figlia”, “Non capisco il mondo arabo. Dialogo tra due adolescenti”, “L’Islam spiegato ai miei figli”, hanno avuto una grandissima diffusione anche in Italia e sono diventati un punto di riferimento per avviare nelle scuole una riflessione su questi temi per un’educazione ai valori della pace e del rispetto della diversità culturale e religiosa.

Data: Ottobre 3, 2009

Comune: Carpi

Luogo: Auditorium San Rocco

Tipologia evento: lezione magistrale

coordina Davide Bregola 

Torna indietro

Ospiti presenti

Tahar Ben Jelloun

Tahar Ben Jelloun, scrittore marocchino nato a Fes, ha trascorso la sua adolescenza a Tangeri e compiuto gli studi filosofici a Rabat. Dal 1971 vive a Parigi. É molto conosciuto in Europa per la sua attività di scrittore e in Italia anche per i suoi articoli che appaiono di frequente su La Repubblica. Nel 1987 vince il Premio Goncourt con La Nuit sacrée (trad. it. Notte fatale) e nel 1996 il Premio Flaiano. Sui temi del razzismo e dell’intolleranza religiosa ha scritto libri di successo, fra i quali ricordiamo in particolare Il razzismo spiegato a mia figlia.


Poltrona_adolescenza | Crescere o non crescere

Descrizione evento:

Con Chiara Valerio (Nottetempo), Fabio Geda (Instar Libri) e Fulvio Ervas (Marcos y Marcos)
Interventi musicali di Gianluca Magnani
Raccontare i ragazzi è raccontare il loro accidentato percorso verso l’età adulta. Crescere è difficile, e non crescere è una tentazione. La sindrome di Peter Pan (il bambino che non cresce mai e rimane tagliato fuori dal mondo adulto) è in agguato davanti a ogni ostacolo. Ai giovani protagonisti dei romanzi di Chiara Valerio e Fabio Geda fa da controcanto il personaggio di Elia, professore in balia della tempesta scolastica, raccontato da Fulvio Ervas.

Data: Ottobre 4, 2009

Comune: Carpi

Luogo: Bar Roma

Tipologia evento: incontro con gli autori

conduce Antonio Prete 

Torna indietro

Ospiti presenti

Fabio Geda

Fabio Geda, ha costruito il suo percorso narrativo a partire dall’esperienza di educatore. Collabora con riviste e quotidiani, la Scuola Holden, il Circolo dei Lettori di Torino e la Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura. Tra i suoi romanzi ricordiamo Per il resto del viaggio ho sparato agli indiani (Feltrinelli) e Nel mare ci sono i coccodrilli (Baldini Castoldi Dalai). Con Marco Magnone ha iniziato la saga distopica Berlin (Mondadori).

Fulvio Ervas

Fulvio Ervas è nato in provincia di Treviso nel 1955. Esordisce nel 1999 quando, insieme alla sorella Luisa, vince il Premio Calvino con il racconto La lotteria (Marcos y Marcos, 2005). Nel 2006 pubblica, sempre con la sorella, Commesse di Treviso (Marcos y Marcos), primo di una serie di romanzi ambientati nel Nordest che hanno per protagonista l’ispettore Stucky. Raggiunge un ampio successo con il romanzo Se ti abbraccio non aver paura (Marcos y Marcos, 2012), nel quale racconta il viaggio di un padre e il figlio affetto da autismo.

Chiara Valerio

Chiara Valerio è nata nel 1978 a Scauri (Latina) e oggi vive e lavora a Roma. È redattore di Nuovi Argomenti e di Nazione Indiana e ha pubblicato le opere narrative Fermati un minuto a salutare (Perrone, 2006) e Ognuno sta solo (Perrone, 2007). Per le edizioni Nottetempo ha scritto Nessuna scuola mi consola (2009) e il romanzo La gioia piccola di essere quasi salvi (2009).


Poltrona_bambini | Biblioteche dentro il guscio

Descrizione evento:

Letture ad alta voce collegate al festival “Segni d’infanzia”
Questo evento costituisce un’anteprima del Festival internazionale d’arte e teatro per l’infanzia “Segni d’infanzia” che si terrà a Mantova dall’8 al 15 novembre 2009.
A partire da alcune cartoline illustrate un attore trarrà lo spunto per leggere ad alta voce pagine di alcuni libri che fanno parte della ricca bibliografia del Festival.
Al termine dell’incontro verranno consegnate ai bambini tartarughe di diverse dimensioni che potranno essere colorate e poi attaccate a un grande guscio che rimarrà in dotazione del Castello dei ragazzi fino all’inizio del Festival.

Data: Ottobre 3, 2009

Comune: Carpi

Luogo: Castello dei ragazzi

Tipologia evento: letture

 

Torna indietro

Ospiti presenti

No items found