Anna Raffetto

Anna Raffetto, laureata in Lingua e Letteratura Russa, ha una lunga esperienza editoriale. E’ stata editor del settore slavistico per la Casa editrice Einaudi fino al 1999, e successivamente per la Casa editrice Adelphi, con cui tuttora collabora. Ha tradotto il libro di Boris Pahor Il rogo nel porto per l’editore Zandonai.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

No items found


Guido Scarabottolo

Guido Scarabottolo, grafico e illustratore dopo avere lavorato per molti editori italiani, la RAI e le principali agenzie di pubblicità nazionali e internazionali, con collaborazioni in Giappone e negli Stati Uniti, è approdato alla casa editrice Guanda, stringendo un sodalizio che lo ha portato a curare e firmare centinaia di copertine di libri di narrativa di questa casa editrice. Fra le sue pubblicazioni e cataloghi di mostre ricordiamo Una vita (romanzo metafisico) con Giovanna Zoboli (Guanda, 2005), Note, con una postfazione di Marco Santagata e testi di Maurizio Cucchi, Guido Conti, Gianluca Morozzi, Luigi Brioschi (Guanda, 2006), File. Scarabottolo: anni di ferro, giorni di carta. Catalogo della mostra. Pavullo 2007 (Guanda, 2007).

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 2 Ottobre, 2009

Città: Carpi

Luogo: Auditorium Loria e Sala espositiva Biblioteca Loria

Tipo di evento: incontro

 

Guido Scarabottolo, il gioco delle regole. Mostra di opere grafiche e ritratti di scrittori

Descrizione evento:

Inaugurazione con interventi di:
Luigi Brioschi, direttore casa editrice Guanda
Paolo Cioni, direttore casa editrice Mattioli
Guido Conti, curatore della mostra e del catalogo edito da Mattioli
Al termine aperitivo offerto da Cookies
Guido Scarabottolo ha firmato con il suo inconfondibile segno grafico le copertine dei libri della collana di narrativa di Guanda. In questa mostra espone per la prima volta i suoi ritratti di scrittori, fra i quali anche quello di Arturo Loria. Il catalogo, pubblicato da Mattioli, propone una lettura della sua opera a cura di Guido Conti.

 


Tahar Ben Jelloun

Tahar Ben Jelloun, scrittore marocchino nato a Fes, ha trascorso la sua adolescenza a Tangeri e compiuto gli studi filosofici a Rabat. Dal 1971 vive a Parigi. É molto conosciuto in Europa per la sua attività di scrittore e in Italia anche per i suoi articoli che appaiono di frequente su La Repubblica. Nel 1987 vince il Premio Goncourt con La Nuit sacrée (trad. it. Notte fatale) e nel 1996 il Premio Flaiano. Sui temi del razzismo e dell’intolleranza religiosa ha scritto libri di successo, fra i quali ricordiamo in particolare Il razzismo spiegato a mia figlia.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 2 Ottobre, 2009

Città: Carpi

Luogo: Teatro Comunale

Tipo di evento: incontro

 

Incontro con Tahar Ben Jelloun

Descrizione evento:

Musica dal vivo del Jamal Ouassini Duo con: Jamal Ouassini (violino) e Abdesselam Naiti (kanoun)
Il grande scrittore arabo francofono Tahar Ben Jelloun verrà a Carpi, a parlare della sua letteratura e del suo impegno civile a favore della conoscenza dell’arte e dei popoli. L’autore parlerà della sua scrittura, delle sue letture, dei grandi temi a lui cari quali il dialogo, l’amicizia e la pace. Infine leggerà alcuni brani delle sue pagine più intense e le commenterà assieme a Brunetto Salvarani e Davide Bregola.

 

Data: 3 Ottobre, 2009

Città: Carpi

Luogo: Auditorium San Rocco

Tipo di evento: incontro

 

Per una cultura della pace

Descrizione evento:

In collaborazione con Fondazione ex Campo Fossoli
Tahar Ben Jelloun accanto a una straordinaria produzione narrativa, dal 1998 ha iniziato a scrivere libri dedicati ai temi della tolleranza, della multiculturalità e della lotta al razzismo. Lo ha fatto con i suoi strumenti di intellettuale e di scrittore, utilizzando la forma del dialogo e prendendo spunto dalla sua esperienza di padre di una figlia adolescente. I suoi libri “Il razzismo spiegato a mia figlia”, “Non capisco il mondo arabo. Dialogo tra due adolescenti”, “L’Islam spiegato ai miei figli”, hanno avuto una grandissima diffusione anche in Italia e sono diventati un punto di riferimento per avviare nelle scuole una riflessione su questi temi per un’educazione ai valori della pace e del rispetto della diversità culturale e religiosa.

 


Poltrona_cinema | Incontro con Marina Spada e proiezione 'Come l’ombra'

Descrizione evento:

A seguire proiezione del film “Come l’ombra” (Italia, 2006)
Regia di Marina Spada
Claudia vive sola a Milano e conduce un’esistenza anonima in attesa di un’occasione. Alla ricerca di nuovi incontri, si iscrive a un corso serale di russo e si sente attratta da Boris, l’insegnante ucraino. L’uomo, scostante e misterioso, si sottrae ai suoi approcci, ma poi si fa vivo per chiederle di ospitare per qualche giorno un’amica, Olga. Le solitudini delle due donne si trasformeranno in un’amicizia profonda, di cui Claudia si accorgerà quando Olga scomparirà improvvisamente. Presentato alle Giornate degli autori del Festival di Venezia e successivamente selezionato nei festival di Toronto, Londra e Montpellier, questo film ha vinto numerosi premi internazionali e ha fatto conoscere al pubblico questa regista che nel 2009 ha realizzato un nuovo lungometraggio dal titolo “Poesia che mi guardi” dedicato alla poetessa Antonia Pozzi e presentato al Festival di Venezia.

Data: Ottobre 3, 2009

Comune: Carpi

Luogo: Auditorium Loria

Tipologia evento: incontro e proiezione

a cura di Tullio Masoni 

Torna indietro

Ospiti presenti

Marina Spada

Marina Spada è nata a Milano nel 1957 e si è diplomata alla Scuola del Piccolo Teatro . Si è poi laureata in Storia della Musica e insegna presso la Scuola del Cinema di Milano. Ha iniziato nel 1979 l’attività professionale come assistente alla regia in RAI. Negli anni Settanta si interessa soprattutto di musica lavorando a Canale ’96, prima radio di sinistra in Italia. Dagli anni Ottanta realizza spot pubblicitari e dirige numerosi documentari e servizi televisivi, fra i quali i videoritratti di Arnaldo Pomodoro, Fernanda Pivano e Gabriele Basilico. Tra i cortometraggi citiamo L’astice (1995) con il quale vince alcuni premi. Il suo primo film risale al 2002 e si intitola Forza Cani, ma il successo arriva con il secondo del 2006 Come l’ombra molto apprezzato dalla critica italiana e straniera. Nel 2009 realizza il suo terzo film dedicato alla poetessa Antonia Pozzi dal titolo Poesia che mi guardi.


Antonella Berni

Antonella Berni, nata a Roma, dopo la laurea in Lettere si trasferisce a New York dove vive e lavora per un paio di anni. Nel 2006 inizia a pubblicare su riviste letterarie i primi racconti e nel novembre del 2007 esce la sua traduzione del libro di Louis de Wohl, La mia natura è il fuoco (BUR). sulla vita di Santa Caterina da Siena Nel novembre 2008 viene pubblicata da Raffaelli Editore la raccolta di racconti La dentiera di Chanel.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 4 Ottobre, 2009

Città: Carpi

Luogo: Cortile di Levante

Tipo di evento: incontro

 

Scritture giovani

Descrizione evento:

Il critico Fulvio Panzeri ha selezionato quattro giovani autori da proporre al pubblico della Festa del racconto. Le loro opere ne hanno attestato il talento e l’originalità, dalla loro voce ascolteremo la loro avventura nel mondo della scrittura letteraria.

 


Jamal Ouassini

Jamal Ouassini, nato a Tangeri (Marocco), studia al Conservatorio musica Arabo–Andalusa, violino e musica classica. Numerose le collaborazioni nella realizzazione di colonne sonore per cinema e teatro: da ricordare Federico II di e con Giorgio Albertazzi, le colonne sonore di Uova di garofano di Silvano Agosti e Nikebe di Chalier Owens. Come direttore e violinista dell’Orchestra Arabo-Andalusa ha pubblicato il CD Incontro a Tangeri con la presentazione di Tahar Ben Jelloun. Con il Jamal Ouassini Ensemble, fondato del 1999, realizza il CD Al Kafila (La carovana) e partecipa al Taranta Power Festival. Collabora poi stabilmente con Moni Ovaia nello spettacolo Shir del essalem (Canti per la pace). Nel 2004 è autore dello spettacolo di musica e danza dedicato al Mediterraneo Al Kazar. Da sempre attratto dalle contaminazioni musicali e culturali, fonda nel 2006 l’Ensemble Encuentros che vede la partecipazione di 16 artisti provenienti da diversi paesi del Mediterraneo.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 2 Ottobre, 2009

Città: Carpi

Luogo: Teatro Comunale

Tipo di evento: incontro

 

Incontro con Tahar Ben Jelloun

Descrizione evento:

Musica dal vivo del Jamal Ouassini Duo con: Jamal Ouassini (violino) e Abdesselam Naiti (kanoun)
Il grande scrittore arabo francofono Tahar Ben Jelloun verrà a Carpi, a parlare della sua letteratura e del suo impegno civile a favore della conoscenza dell’arte e dei popoli. L’autore parlerà della sua scrittura, delle sue letture, dei grandi temi a lui cari quali il dialogo, l’amicizia e la pace. Infine leggerà alcuni brani delle sue pagine più intense e le commenterà assieme a Brunetto Salvarani e Davide Bregola.

 


Valentina Fortichiari

Valentina Fortichiari è nata a Milano, dove vive e lavora in campo editoriale. Come critico letterario, si è dedicata in particolare allo studio dell’opera di Guido Morselli di cui ha curato l’edizione critica dei Romanzi e la pubblicazione di saggi, fra i quali ricordiamo Guido Morselli: immagini di una vita (Rizzoli, 2001). L’altro scrittore a lei caro è Cesare Zavattini di cui ha curato la pubblicazione del Diario cinematografico. Il suo primo romanzo è dedicato alla scrittrice Colette ed è pubblicato da Guanda nel 2009 , con il titolo Lezioni di nuoto. Colette e Bernard, estate 1920 e narra la storia di una scrittrice, di un giovane ragazzo e del rapporto che nasce tra la spiaggia e le onde di un’estate bretone.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 4 Ottobre, 2009

Città: Carpi

Luogo: Bar Dorando

Tipo di evento: incontro

 

Poltrona_Guanda | Un amore impossibile. Colette e Bertrand, estate 1920

Descrizione evento:

Al termine aperitivo offerto dal Bar Dorando
Estate 1920, Bretagna. La scrittrice Colette trascorre le vacanze con un gruppo di amici, intellettuali come lei. Le giornate trascorrono pigre tra gite in auto, lunghe nuotate e giochi sulla spiaggia. Ma Colette è inquieta e dispotica e si comporta duramente anche con la figlia, la piccola Bel-Gazou. Cosa la tormenta? Perché non riesce ad appagare il suo bisogno d’amore?

 


Laboratorio di scrittura con Giorgio Vasta

Descrizione evento:

A cura della Cooperativa Ai Confini
Lo scrittore Giorgio Vasta ci farà scoprire attraverso una lezione di scrittura creativa quali sono le principali tecniche narrative che attestano il “racconto breve” tra le possibilità più entusiasmanti della letteratura moderna e contemporanea. Grazie a esempi pratici esplicativi, e una certa dose di teoria narrativa, ci condurrà nell’affascinante mondo della “short story”.

Data: Ottobre 4, 2009

Comune: Carpi

Luogo: Auditorium Loria

Tipologia evento: laboratorio

conduce Davide Bregola 

Torna indietro

Ospiti presenti

Giorgio Vasta

Giorgio Vasta, nato a Palermo, vive e lavora a Torino dove insegna presso la Scuola Holden. Ha pubblicato il romanzo Il tempo materiale (minimum fax, 2008) e ha partecipato con i suoi racconti alle antologie edite da minimum fax Best off (2006) e Voi siete qui (2007). Ha inoltre curato l’ antologia Anteprima nazionale. Nove visioni del nostro futuro invisibile (minimum fax 2009).


Antonella Cilento

Antonella Cilento è nata nel 1970 a Napoli dove vive e insegna scrittura creativa dal 1993. Nel 1998 è stata finalista del Premio Calvino e ha vinto il Premio Pier Vittorio Tondelli nel 1999. Ha scritto numerosi testi per il teatro e cortometraggi per Mario Martone e Sandro Dionisio e racconti e romanzi fra i quali ricordiamo Una lunga notte (Guanda, 2002), Neronapoletano (Guanda, 2004), Napoli sul mare luccica (Laterza, 2006) e Isole senza mare (Guanda, 2009). Ha ideato e conduce il Laboratorio di scrittura creativa Lalineascritta dal 1993 e dirige, con Giovanni Accardo, la scuola Le Scimmie presso l’UPAD di Bolzano.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 3 Ottobre, 2009

Città: Carpi

Luogo: Auditorium Loria

Tipo di evento: incontro

 

Laboratorio di scrittura con Antonella Cilento

Descrizione evento:

A cura della Cooperativa Ai Confini
Antonella Cilento accompagnerà i lettori nel mondo della scrittura. Lo farà a partire dai suoi libri più recenti e parlerà di lettura e di narrativa, cercando di dare spunti di riflessione e consigli per portare a compimento un testo letterario il più possibile consapevole e fatto ad arte.

 


Luca Martini

Luca Martini è nato a Bologna, dove tuttora vive. Laureato in giurisprudenza, esercita dal 2002 la professione di agente di commercio nel settore dell’edilizia. Ha pubblicato nel 2001 la raccolta di poesie Per un attimo indelebile, pubblicata da I miei colori di Pontassieve (Firenze). Nel 2004 esce la sua seconda raccolta di poesie Riflessi d’interno, per Bonomo di Bologna. Nel dicembre 2006 è la volta, per Girali, della terza silloge Partitura compiuta per pensieri distratti. Scrive racconti dal 2004. Alcuni sono stati pubblicati su riviste, mentre tre sono stati inclusi nell’antologia Scrivi con lo scrittore 2006/2007, edito da Giraldi. Un suo racconto, Un comunista, ha vinto il XII Premio Loria

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 4 Ottobre, 2009

Città: Carpi

Luogo: Cortile di Levante

Tipo di evento: incontro

 

Premio Loria 2009 | Sezione inediti

Descrizione evento:

Consegna il premio l’Assessore alla Cultura Alberto Bellelli e ne illustra le motivazioni Stefano Loria
Interviene Luca Martini, vincitore del Premio Loria inediti 2008
Gli scrittori finalisti e il vincitore della sezione inediti del Premio Loria raccontano la loro esperienza di scrittura e leggono brani dei loro racconti. L’antologia dei racconti è pubblicata in volume da Marcos y Marcos.