Guido Scarabottolo

Guido Scarabottolo, grafico e illustratore dopo avere lavorato per molti editori italiani, la RAI e le principali agenzie di pubblicità nazionali e internazionali, con collaborazioni in Giappone e negli Stati Uniti, è approdato alla casa editrice Guanda, stringendo un sodalizio che lo ha portato a curare e firmare centinaia di copertine di libri di narrativa di questa casa editrice. Fra le sue pubblicazioni e cataloghi di mostre ricordiamo Una vita (romanzo metafisico) con Giovanna Zoboli (Guanda, 2005), Note, con una postfazione di Marco Santagata e testi di Maurizio Cucchi, Guido Conti, Gianluca Morozzi, Luigi Brioschi (Guanda, 2006), File. Scarabottolo: anni di ferro, giorni di carta. Catalogo della mostra. Pavullo 2007 (Guanda, 2007).

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 2 Ottobre, 2009

Città: Carpi

Luogo: Auditorium Loria e Sala espositiva Biblioteca Loria

Tipo di evento: incontro

 

Guido Scarabottolo, il gioco delle regole. Mostra di opere grafiche e ritratti di scrittori

Descrizione evento:

Inaugurazione con interventi di:
Luigi Brioschi, direttore casa editrice Guanda
Paolo Cioni, direttore casa editrice Mattioli
Guido Conti, curatore della mostra e del catalogo edito da Mattioli
Al termine aperitivo offerto da Cookies
Guido Scarabottolo ha firmato con il suo inconfondibile segno grafico le copertine dei libri della collana di narrativa di Guanda. In questa mostra espone per la prima volta i suoi ritratti di scrittori, fra i quali anche quello di Arturo Loria. Il catalogo, pubblicato da Mattioli, propone una lettura della sua opera a cura di Guido Conti.

 


Maurizio Matrone

Maurizio Matrone è nato a Verona nel 1966. Ex-poliziotto, diplomato presso l’Accademia di Belle Arti e laureato in Pedagogia, è considerato tra le voci più interessanti e originali della nuova narrativa italiana. Nel 1998 ha esordito con il romanzo Fiato di sbirro (Hobby&Work). Sono seguiti altri romanzi di successo fra i quali ricordiamo Erba alta (Frassinelli, 2005) e Il commissario incantato (Marcos y Marcos, 2008).

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 3 Ottobre, 2009

Città: Carpi

Luogo: Libreria La Fenice

Tipo di evento: incontro

 

Letteratura rinnovabile. Laboratorio condotto dallo scrittore Maurizio Matrone

Descrizione evento:

In collaborazione con Marcos y Marcos
La letteratura è energia pulita; è anche rinnovabile? Si può considerare etico, persino terapeutico, il riutilizzo narrativo attraverso una “cover”? Cover, mix e re-mix letterari possono dar vita a opere nuove e sorprendenti, talvolta più interessanti degli originali. Come in un gioco, basta prendere un romanzo, scegliere dei brani, riscriverli e metterci dentro “del proprio”, in un’operazione nella quale ciascuno può inserirsi in modo creativo. Lo scrittore Maurizio Matrone guiderà il pubblico in questo originale laboratorio che può insegnare tecniche non solo di lettura ma anche di scrittura.

 


Giuliano Banfi

Giuliano Banfi nasce a Milano e si laurea in architettura al Politecnico di Milano nel 1965 con una tesi in cui il correlatore è Ludovico Belgiojoso. Lavora prima come urbanista per il Ministero dei Lavori Pubblici e in seguito per la Regione Lombardia dove svolge funzioni di coordinatore tecnico per la stesura della prima legge urbanistica regionale e diviene responsabile dei grandi progetti territoriali di interesse regionale. Contemporaneamente è un dirigente del PSI, di corrente lombardiana e consigliere della provincia di Milano. Dal 1980 al 1993 ricopre il ruolo di Assessore. È membro dell’ANED e dell’ANPI.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 4 Ottobre, 2009

Città: Carpi

Luogo: Ex Sinagoga

Tipo di evento: incontro

 

Poltrona_memoria | Amore e speranza

Descrizione evento:

Corrispondenza tra Julia e Gian Luigi Banfi dal campo di concentramento di Fossoli aprile-luglio 1944
Letture di Lucilla Morlacchi
Interviene Giuliano Banfi, architetto
Conduce Marzia Luppi, Direttrice della Fondazione ex-campo Fossoli.
Il volume “Amore e speranza. Corrispondenza tra Julia e Giangio dal campo di Fossoli aprile-luglio 1944”, curato da Susanna Sala Massari e pubblicato da Archinto nel 2009 ha permesso di rendere noto il carteggio intercorso in circostanze drammatiche, dal marzo all’agosto 1944 tra l’architetto razionalista Gian Luigi Banfi (membro dello studio BBPR) e la moglie Julia Bertolotti. Sono messaggi di grande valore intellettuale, morale ed affettivo che esprimono la realtà dell’esistenza precaria nella Milano occupata dai tedeschi, nel carcere di San Vittore e nel campo di concentramento di Fossoli, e ora stampati grazie alla cura e all’amore del figlio della coppia, l’architetto Giuliano Banfi.

 


Poltrona_memoria | Con un piede impigliato nella storia

Descrizione evento:

Anna Negri, figlia di Toni Negri, teorico e filosofo marxista, nonchè fondatore di Potere operaio e leader di Autonomia operaia, è una testimone degli anni di piombo, un periodo ancora scottante della storia contemporanea italiana. Testimone suo malgrado, né vittima né carnefice, semplicemente una ragazza che cerca con dolore e fatica di costruirsi una sua identità e una sua vita. Per fare i conti con questo suo passato e finalmente uscirne, Anna ha scelto di dare una forma scritta ai ricordi e comporli in una narrazione di rara intensità e forza espressiva.

Data: Ottobre 4, 2009

Comune: Carpi

Luogo: Cortile di Levante

Tipologia evento: incontro con l’autrice

dialoga con l'autrice Giorgio Vasta 

Torna indietro

Ospiti presenti

Anna Negri

Anna Negri, figlia del politico e filosofo Toni Negri, poco più che maggiorenne si trasferisce a Parigi, dove inizia gli studi in ambito cinematografico, che poi approfondirà in Olanda ed Inghilterra. Tornata in Italia, debutta alla regia con il film In principio erano le mutande tratto da un romanzo di Rossana Campo, commedia agrodolce presentata al Festival di Berlino. Negli anni seguenti lavora per la televisione, dirigendo i film TV L’altra donna e La doppia vita di Natalia Bloom. Nel 2008 dirige il film Riprendimi presentato al Sundance Film Festival. Nel 2009 esce con Feltrinelli il suo primo libro, Con un piede impigliato nella Storia, in cui racconta la storia della sua famiglia dal 1968 al 1983.


Letteratura rinnovabile. Laboratorio condotto dallo scrittore Maurizio Matrone

Descrizione evento:

In collaborazione con Marcos y Marcos
La letteratura è energia pulita; è anche rinnovabile? Si può considerare etico, persino terapeutico, il riutilizzo narrativo attraverso una “cover”? Cover, mix e re-mix letterari possono dar vita a opere nuove e sorprendenti, talvolta più interessanti degli originali. Come in un gioco, basta prendere un romanzo, scegliere dei brani, riscriverli e metterci dentro “del proprio”, in un’operazione nella quale ciascuno può inserirsi in modo creativo. Lo scrittore Maurizio Matrone guiderà il pubblico in questo originale laboratorio che può insegnare tecniche non solo di lettura ma anche di scrittura.

Data: Ottobre 3, 2009

Comune: Carpi

Luogo: Libreria La Fenice

Tipologia evento: laboratorio

a cura della Cooperativa Ai Confini 

Torna indietro

Ospiti presenti

Maurizio Matrone

Maurizio Matrone è nato a Verona nel 1966. Ex-poliziotto, diplomato presso l’Accademia di Belle Arti e laureato in Pedagogia, è considerato tra le voci più interessanti e originali della nuova narrativa italiana. Nel 1998 ha esordito con il romanzo Fiato di sbirro (Hobby&Work). Sono seguiti altri romanzi di successo fra i quali ricordiamo Erba alta (Frassinelli, 2005) e Il commissario incantato (Marcos y Marcos, 2008).


Luigi Brioschi

Luigi Brioschi è nato e ha studiato a Milano, dove si è laureato in legge. E’ stato traduttore (Updike, Vonnegut, Fiedler, Dos Passos, De Quincey, O’Henry), editor di narrativa, poi condirettore editoriale alla Rizzoli. Dal 1984 al 1987 è stato consulente della Longanesi. Dal 1988 è direttore editoriale della Guanda. Dal 1999 è presidente della Guanda, direttore editoriale e consigliere d’amministrazione della Longanesi, consigliere della Corbaccio. Fa inoltre parte del consiglio della Fondazione Pietro Bembo, che pubblica, in collaborazione con

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 2 Ottobre, 2009

Città: Carpi

Luogo: Auditorium Loria e Sala espositiva Biblioteca Loria

Tipo di evento: incontro

 

Guido Scarabottolo, il gioco delle regole. Mostra di opere grafiche e ritratti di scrittori

Descrizione evento:

Inaugurazione con interventi di:
Luigi Brioschi, direttore casa editrice Guanda
Paolo Cioni, direttore casa editrice Mattioli
Guido Conti, curatore della mostra e del catalogo edito da Mattioli
Al termine aperitivo offerto da Cookies
Guido Scarabottolo ha firmato con il suo inconfondibile segno grafico le copertine dei libri della collana di narrativa di Guanda. In questa mostra espone per la prima volta i suoi ritratti di scrittori, fra i quali anche quello di Arturo Loria. Il catalogo, pubblicato da Mattioli, propone una lettura della sua opera a cura di Guido Conti.

 


Marco Missiroli

Marco Missiroli, nato a Rimini, dopo la laurea in Scienze della comunicazione a Bologna, attualmente vive a Milano dove lavora in campo editoriale. Il suo romanzo d’esordio, Senza coda (Fanucci, 2005), ha vinto il Premio Campiello Opera prima. Nel 2007 pubblica con Guanda il romanzo Il buio addosso (premio Insula romana 2008). Sempre con Guanda nel 2009 è uscito il terzo romanzo, Bianco.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 3 Ottobre, 2009

Città: Carpi

Luogo: Officina gastronomica pub

Tipo di evento: incontro

 

Cena letteraria

Descrizione evento:

Fra l’antipasto e il dessert, il sapore dei piatti si alternerà al piacere del racconto, attraverso le letture e le brillanti conversazioni letterarie condotte sul filo dell’umorismo e dell’ironia.

 

Data: 7 Ottobre, 2007

Città: Carpi

Luogo: Mattatoio Culture Club

Tipo di evento: incontro

 

Post-book. Storie dai nuovi narratori

Descrizione evento:

I giovani scrittori italiani si propongono in modo inconsueto attraverso video tratti dai loro racconti. Parole e immagini si rincorrono a illuminare nuovi territori della narrazione.

 


Antonella Berni

Antonella Berni, nata a Roma, dopo la laurea in Lettere si trasferisce a New York dove vive e lavora per un paio di anni. Nel 2006 inizia a pubblicare su riviste letterarie i primi racconti e nel novembre del 2007 esce la sua traduzione del libro di Louis de Wohl, La mia natura è il fuoco (BUR). sulla vita di Santa Caterina da Siena Nel novembre 2008 viene pubblicata da Raffaelli Editore la raccolta di racconti La dentiera di Chanel.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 4 Ottobre, 2009

Città: Carpi

Luogo: Cortile di Levante

Tipo di evento: incontro

 

Scritture giovani

Descrizione evento:

Il critico Fulvio Panzeri ha selezionato quattro giovani autori da proporre al pubblico della Festa del racconto. Le loro opere ne hanno attestato il talento e l’originalità, dalla loro voce ascolteremo la loro avventura nel mondo della scrittura letteraria.

 


Poltrona_memoria | Amore e speranza

Descrizione evento:

Corrispondenza tra Julia e Gian Luigi Banfi dal campo di concentramento di Fossoli aprile-luglio 1944
Letture di Lucilla Morlacchi
Interviene Giuliano Banfi, architetto
Conduce Marzia Luppi, Direttrice della Fondazione ex-campo Fossoli.
Il volume “Amore e speranza. Corrispondenza tra Julia e Giangio dal campo di Fossoli aprile-luglio 1944”, curato da Susanna Sala Massari e pubblicato da Archinto nel 2009 ha permesso di rendere noto il carteggio intercorso in circostanze drammatiche, dal marzo all’agosto 1944 tra l’architetto razionalista Gian Luigi Banfi (membro dello studio BBPR) e la moglie Julia Bertolotti. Sono messaggi di grande valore intellettuale, morale ed affettivo che esprimono la realtà dell’esistenza precaria nella Milano occupata dai tedeschi, nel carcere di San Vittore e nel campo di concentramento di Fossoli, e ora stampati grazie alla cura e all’amore del figlio della coppia, l’architetto Giuliano Banfi.

Data: Ottobre 4, 2009

Comune: Carpi

Luogo: Ex Sinagoga

Tipologia evento: incontro e letture

conduce Marzia Luppi 

Torna indietro

Ospiti presenti

Lucilla Morlacchi

Lucilla Morlacchi è una delle attrici più affermate del teatro italiano. Diplomata all’Accademia Filodrammatici nel 1956, inizia la sua carriera recitando con Ernesto Calindri. Diretta da Luchino Visconti, recita in Arialda di Giovanni Testori e nel Giardino dei Ciliegi di Cechov. Al teatro stabile di Genova ha interpretato testi di Euripide, Shakespeare, Goldoni, Pirandello. Tra i film, Il Gattopardo di Visconti, Un Amore di Gianni Vernuccio e Una storia milanese di Eriprando Visconti. Per il teatro ha inoltre interpretato Majakovskij e La Monaca di Monza di Testori, oltre alle sue letture de Il Vangelo Secondo Matteo, la Divina Commedia e Giorni Felici di Beckett. Nel 2008 è stata Suor Aloisia ne Il dubbio di John Patrick Shanley per la regia di Sergio Castellitto, interpretazione grazie alla quale ha vinto il Premio Flaiano 2009. Nella sua lunga carriera ha ottenuti numerosi riconoscimenti tra cui il Premio Duse e il Premio Ruggeri.

Giuliano Banfi

Giuliano Banfi nasce a Milano e si laurea in architettura al Politecnico di Milano nel 1965 con una tesi in cui il correlatore è Ludovico Belgiojoso. Lavora prima come urbanista per il Ministero dei Lavori Pubblici e in seguito per la Regione Lombardia dove svolge funzioni di coordinatore tecnico per la stesura della prima legge urbanistica regionale e diviene responsabile dei grandi progetti territoriali di interesse regionale. Contemporaneamente è un dirigente del PSI, di corrente lombardiana e consigliere della provincia di Milano. Dal 1980 al 1993 ricopre il ruolo di Assessore. È membro dell’ANED e dell’ANPI.


Laboratorio di scrittura con Giorgio Vasta

Descrizione evento:

A cura della Cooperativa Ai Confini
Lo scrittore Giorgio Vasta ci farà scoprire attraverso una lezione di scrittura creativa quali sono le principali tecniche narrative che attestano il “racconto breve” tra le possibilità più entusiasmanti della letteratura moderna e contemporanea. Grazie a esempi pratici esplicativi, e una certa dose di teoria narrativa, ci condurrà nell’affascinante mondo della “short story”.

Data: Ottobre 4, 2009

Comune: Carpi

Luogo: Auditorium Loria

Tipologia evento: laboratorio

conduce Davide Bregola 

Torna indietro

Ospiti presenti

Giorgio Vasta

Giorgio Vasta, nato a Palermo, vive e lavora a Torino dove insegna presso la Scuola Holden. Ha pubblicato il romanzo Il tempo materiale (minimum fax, 2008) e ha partecipato con i suoi racconti alle antologie edite da minimum fax Best off (2006) e Voi siete qui (2007). Ha inoltre curato l’ antologia Anteprima nazionale. Nove visioni del nostro futuro invisibile (minimum fax 2009).