Céline Curiol

Céline Curiol, nata nel 1975, Céline Curiol ha vissuto a New York, Londra e Buenos Aires. “Ultima chiamata” pubblicato in Italia da Nottetempo, è stato tradotto in quindici lingue ed è stato segnalato dallo scrittore Paul Auster come “uno dei più bei romanzi degli ultimi anni… Il lettore si trova contemporaneamente dentro e fuori, immerso nella vita interiore del personaggio centrale e tuttavia pienamente consapevole del mondo che circonda questa donna alla deriva attraverso una Parigi che è fin troppo reale, una città che pesa su di lei con tutta la forza del sogno…”.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 5 Ottobre, 2008

Città: Carpi

Luogo: Cortile del Palazzo della Pieve

Tipo di evento: incontro

 

Poltrona_narrazioni | Le stagioni dell’amore

Descrizione evento:

In collaborazione con Edizioni Nottetempo
Come cambia l’amore nelle diverse età della vita? Ne parlano tre grandi scrittrici, raccontando i loro libri pubblicati da Nottetempo. Nella Parigi moderna di Céline Curiol l’amore è un’ossessione di un’anima solitaria, per Lidia Ravera una possibilità che non tramonta con l’età ma che si risveglia persino nei “cuori in inverno”. Barbara Alberti ripercorre con piglio irriverente e divertito le grandi storie d’amore della letteratura dell’800 descrivendone le eroine, da Madame Bovary ad Anna Karenina, secondo una prospettiva sorprendente ed inedita.

 


Marella Caracciolo Chia

Marella Caracciolo Chia è nata a Montréal, ha studiato a Oxford e a Londra, e attualmente vive a Roma. È giornalista e scrittrice. “Una parentesi luminosa” è il suo primo libro, pubblicato da Adelphi nel 2008.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 3 Ottobre, 2008

Città: Carpi

Luogo: Auditorium San Rocco

Tipo di evento: incontro

 

Una parentesi luminosa. L’amore segreto tra Umberto Boccioni e Vittoria Colonna (Adelphi, 2008)

Descrizione evento:

Interviene l’autrice Marella Caracciolo Chia
Letture di Marco Baliani
In collaborazione con edizioni Adelphi
L’amore segreto tra Umberto Boccioni e la principessa Vittoria Colonna durò appena due mesi, dal giugno all’agosto del 1916, e si concluse tragicamente con la morte dell’artista a causa di una caduta da cavallo. Le lettere dei due amanti, nascoste in un baule per cinquant’anni e miracolosamente emerse dall’oblio, hanno permesso a Marella Caracciolo Chia di ricostruire e raccontare la storia di un amore breve e intensamente vissuto, sullo sfondo di un’epoca e di un mondo che rivestono per noi il fascino delle cose perdute.

 


Poltrona_multietnica | Incontro con Ingy Mubiayi

Descrizione evento:

Interventi musicali dei Sonu Gaal, percussioni e djembè
Ingy Mubiayi è una scrittrice egiziana, nata al Cairo, che ora vive a Roma dove dirige una libreria. In questo incontro parlerà della sua esperienza umana e letteraria, di scrittura e lingua madre, della ricchezza dell’incontro tra culture diverse e del rapporto tra scrittura e lettura. Coordina e modera la conversazione Davide Bregola, scrittore e esperto di letteratura migrante.

Data: Ottobre 5, 2008

Comune: Carpi

Luogo: Bar Roma

Tipologia evento: incontro con l’autrice

 

Torna indietro

Ospiti presenti

Ingy Mubiayi

Ingy Mubiayi è nata al Cairo e ora vive a Roma. Ha frequentato scuole francesi e italiane e si è laureata in Storia della civiltà araboislamica. Tra le sue recenti pubblicazioni due racconti nell’antologia “Pecore nere” (Laterza, 2005) e un racconto in “Amori bicolori” (Laterza, 2007). Ha curato l’antologia “Quando nasci è una roulette” (Terre di Mezzo, 2007), reportage sui figli dei migranti afro italiani.


Consegna Premio Loria speciale della Giuria 2008 a Francesco Guccini

Descrizione evento:

Francesco Guccini leggerà un racconto da “Icaro”, edito da Mondadori.
Consegna del Premio Loria a cura di Stefano Loria e Marco Marchi
Francesco Guccini riceve il Premio Loria 2008 speciale della Giuria per il suo libro di racconti “Icaro”. Sette storie in cui l’universo narrativo dell’autore si riconferma in tutta la sua densa essenzialità, e il lettore ritrova gli ambienti, i personaggi, le atmosfere più classiche del suo mondo e quella sua inesausta vena civile, ancora una volta al servizio di un’emozionante fantasia narrativa.

Data: Ottobre 4, 2008

Comune: Carpi

Luogo: Teatro Comunale

Tipologia evento: premio Loria

conduce Brunetto Salvarani 

Torna indietro

Ospiti presenti

Francesco Guccini

Francesco Guccini Nato a Modena nel 1940, vive tra Bologna e Pàvana, sull’Appennino toscoemiliano. È uno dei più importanti e famosi cantautori italiani. A partire dagli anni ’80 si è dedicato alla letteratura, scrivendo romanzi e racconti, collaborando inoltre con il giallista Loriano Macchiavelli. Fra le sue opere narrative più importanti ricordiamo “Cròniche Epafániche” (Feltrinelli, 1989), “Vacca d’un cane” (Feltrinelli, 1993) e “Cittanòva blues” (Mondadori, 2003).


Edoardo Boncinelli

Edoardo Boncinelli, nato a Rodi nel 1941, è uno dei più noti scienziati italiani. Studioso di genetica umana, ha diretto il laboratorio di Biologia Molecolare dello Sviluppo presso l’Istituto scientifico dell’ospedale San Raffaele e Direttore di Ricerca presso il Centro per lo Studio della Farmacologia Cellulare e Molecolare del CNR di Milano. Ha dedicato molti anni allo studio dei geni che regolano la disposizione e la formazione delle varie parti del corpo umano, ottenendo apprezzamenti a livello internazionale. Ottimo divulgatore ha scritto numerosi libri di successo quali “Verso l’immortalità?” (Cortina, 2005), “Le forme della vita” (Einaudi, 2007) e “Come nascono le idee” (Laterza, 2008).

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 4 Ottobre, 2008

Città: Carpi

Luogo: Cortile di Levante

Tipo di evento: incontro

 

Poltrona_spiritualità | L’anima e il suo destino

Descrizione evento:

Nel saggio “L’anima e il suo destino” (Cortina, 2007) il teologo Vito Mancuso ha affrontato gli argomenti classici della riflessione religiosa: l’esistenza e l’immortalità dell’anima e il suo destino di salvezza o perdizione, con un taglio nuovo, non dogmatico e aperto al dialogo con la scienza e la filosofia. Si confronterà con lui lo scienziato Edoardo Boncinelli, esperto di genetica umana. Conduttore e moderatore sarà Brunetto Salvarani, studioso di tematiche legate al dialogo tra le religioni.

 


Milena Agus

Milena Agus, nata a Genova ma di origine sarda, vive a Cagliari dove insegna Lettere in una scuola media superiore. Al suo primo romanzo “Mentre dorme il pescecane” (Nottetempo, 2005), ristampato due volte in pochi mesi, è seguito “Mal di pietre” (Nottetempo, 2006), l’opera che l’ha rivelata al mondo intero (tradotto in cinque lingue, in testa alle classifiche in Francia) e che l’ha imposta come una delle autrici più interessanti della narrativa italiana contemporanea. Sempre per Nottetempo nel 2008 è uscito il romanzo “Ali di babbo”.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 3 Ottobre, 2008

Città: Carpi

Luogo: Cortile di Levante

Tipo di evento: incontro

 

Poltrona_narrazioni | La lingua delle origini

Descrizione evento:

In collaborazione con Edizioni Nottetempo e Cookies kitchen & bar
La lingua d’origine diventa spesso la chiave vincente dello stile di uno scrittore. Ne parlano due autori lontanissimi per origine e provenienza: Milena Agus, sarda, che fa della contaminazione dialettale uno dei tratti distintivi della sua scrittura, e Adrian Bravi, argentino, che romanzo dopo romanzo ha affinato l’italiano, sua lingua “letteraria”, incrociandolo con espressioni e musicalità tipiche della lingua madre. Dialoga con gli autori Antonio Prete, saggista e critico, narratore e traduttore, fine conoscitore dei mondi linguistici e letterari della narrativa contemporanea.

 


Poltrona_matematica | Un matematico impenitente

Descrizione evento:

In collaborazione con edizioni Longanesi
Con i suoi libri Piergiorgio Odifreddi offre spunti originali per riflettere sulle grandi questioni filosofiche, religiose e scientifiche del nostro tempo. Il suo sguardo è quello del logico e del matematico, che osserva i fenomeni e gli uomini senza pregiudizi, cercando di squarciare il velo che ci impedisce di conoscere la realtà.

Data: Ottobre 4, 2008

Comune: Carpi

Luogo: Cortile di Levante

Tipologia evento: incontro

 

Torna indietro

Ospiti presenti

Piergiorgio Odifreddi

Piergiorgio Odifreddi è un matematico, logico e saggista. Ha scritto decine di libri di storia della scienza, filosofia, politica e religione. Ha dialogato con Ratzinger e con cinquanta premi Nobel, con scrittori e artisti. Collabora con quotidiani, settimanali, riviste scientifiche e reti televisive. Tra i suoi libri ci piace ricordare Perché non possiamo essere cristiani, e meno che mai cattolici. (Longanesi), C’era una volta un paradosso (Einaudi), Come stanno le cose (riferimento per questa conferenza), Il museo dei numeri e Il giro del mondo in 80 pensieri (tutti per Rizzoli).


Cielo. Concerto per una voce danzante ed un corpo sonoro

Descrizione evento:

di e con Paola Turci e Giorgio Rossi
L’idea di questo concerto danzato nasce dalla necessità di accostare il canto di una donna alla danza di un uomo, una voce semplice ad un corpo semplice. La condivisione di uno spazio scenico è lo stimolo che guida il canto di Paola Turci a modulare i gesti di Giorgio Rossi e, viceversa, il movimento di uno ad entrare nelle parole dell’altra con ritmi e dentro spazi di azione flessibili e sempre diversi. Partendo dal repertorio dei due artisti la contaminazione non ha limite e le arti si condurranno attraverso percorsi insoliti e territori inesplorati.

Data: Ottobre 5, 2008

Comune: Carpi

Luogo: Piazza Garibaldi

Tipologia evento: concerto con danza

 

Torna indietro

Ospiti presenti

Paola Turci

Paola Turci, cantautrice fra le più apprezzate, esordisce nel 1986 al Festival di Sanremo con il brano “L’uomo di ieri” che vince il Premio della Critica. Il brillante inizio di carriera viene interrotto nel 1993 da un incidente automobilistico che la costringe ad assentarsi dalle scene musicali. Due anni dopo ritorna in attività con uno stile più vicino al rock. Dal 2002 riprende i panni della cantautrice e quindi collabora con il danzatore e coreografo Giorgio Rossi per la realizzazione dello spettacolo “Cielo”, dove Paola propone canzoni lente e avvolgenti accompagnate dalla chitarra classica.

Giorgio Rossi

Giorgio Rossi è uno dei più importanti coreografi e danzatori italiani. Inizia la sua carriera nel 1980 entrando nella compagnia Teatro e Danza La Fenice di Venezia diretta da Carolyn Carlson. Tra il 1982 e il 1984 lavora come solista e poi crea l’assolo “Questo e quell’altro” per il Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano. Nel 1984 è cofondatore della compagnia Sosta Palmizi con la quale, in qualità di danzatore e coreografo, crea numerosi spettacoli. Collabora con Lindsay Kemp per l’allestimento dello spettacolo “Alice”. Partecipa a rassegne internazionali ottenendo numerosi riconoscimenti.


Enrico Vaime

Enrico Vaime, nato a Perugia nel 1936, dopo la laurea in Giurisprudenza a Napoli, entra nella Rai dove rimane per due anni. Debutta come autore di numerosi programmi televisivi di successo come “Quelli della domenica”, “Canzonissima”, “Tante scuse”, “Risatissima”. Ha scritto commedie e musical teatrali, in collaborazione con la coppia Garinei e Giovannini. Come scrittore ha pubblicato sedici libri umoristici, tra cui “Amare significa”, “Tutti possono arricchire tranne i poveri”, “Non contate su di me” e i recenti, con Aliberti editore, “Quando la rucola non c’era” e “I cretini non sono più quelli di una volta”.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 5 Ottobre, 2008

Città: Carpi

Luogo: Municipio

Tipo di evento: incontro

 

Poltrona umorismo | Ridere con Enrico Vaime

Descrizione evento:

In collaborazione con Aliberti editore
Enrico Vaime è noto al grande pubblico per la sua conduzione di programma radiofonici e televisivi di successo e la realizzazione, con Garinei e Giovannini, di musical teatrali che hanno fatto epoca. Ha scritto numerosi libri nei quali si rivela la sua vena di fine umorista, capace di sorridere con caustica ironia sui vizi e le manie della società contemporanea. In particolare in questo incontro ci parlerà degli ultimi due volumi – “Quando la rucola non c’era” e “I cretini non sono più quelli di una volta” – entrambi usciti presso Aliberti editore.

 


Paola Turci

Paola Turci, cantautrice fra le più apprezzate, esordisce nel 1986 al Festival di Sanremo con il brano “L’uomo di ieri” che vince il Premio della Critica. Il brillante inizio di carriera viene interrotto nel 1993 da un incidente automobilistico che la costringe ad assentarsi dalle scene musicali. Due anni dopo ritorna in attività con uno stile più vicino al rock. Dal 2002 riprende i panni della cantautrice e quindi collabora con il danzatore e coreografo Giorgio Rossi per la realizzazione dello spettacolo “Cielo”, dove Paola propone canzoni lente e avvolgenti accompagnate dalla chitarra classica.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 5 Ottobre, 2008

Città: Carpi

Luogo: Piazza Garibaldi

Tipo di evento: incontro

 

Cielo. Concerto per una voce danzante ed un corpo sonoro

Descrizione evento:

di e con Paola Turci e Giorgio Rossi
L’idea di questo concerto danzato nasce dalla necessità di accostare il canto di una donna alla danza di un uomo, una voce semplice ad un corpo semplice. La condivisione di uno spazio scenico è lo stimolo che guida il canto di Paola Turci a modulare i gesti di Giorgio Rossi e, viceversa, il movimento di uno ad entrare nelle parole dell’altra con ritmi e dentro spazi di azione flessibili e sempre diversi. Partendo dal repertorio dei due artisti la contaminazione non ha limite e le arti si condurranno attraverso percorsi insoliti e territori inesplorati.