Emilia Bersabea Cirillo

Emilia Bersabea Cirillo, architetta, vive e lavora ad Avellino. Ha pubblicato Il pane e l’argilla. Viaggio in Irpinia (Filema, Napoli 1999), i racconti Fuori misura (Diabasis, Reggio Emilia 2001), Premio Chiara 2002, i romanzi L’ordine dell’addio (Diabasis, Reggio Emilia 2005), finalista al premio Domenico Rea, Una terra spaccata (Edizioni San Paolo, Milano 2010), vincitore del Premio Maiella e del Premio Prata, e i racconti Gli incendi del tempo (et al. edizioni, Milano 2013). Con L’Iguana ha pubblicato il romanzo Non smetto di aver freddo nel 2016, vincitore della XI edizione del Premio Minerva 2016 e del Premio Di Lascia 2017, e la raccolta Potrebbe trattarsi di ali, Finalista al Premio Ortese 2017.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 6 Ottobre, 2006

Città: Carpi

Luogo: Chocolat, Corso Alberto Pio

Tipo di evento: incontro

 

Poltrona fortunata_Il “Loria” mi ha portato fortuna | Incontro con Emilia Bersabea Cirillo

Descrizione evento:

Emilia Bersabea Cirillo legge il racconto ‘Il sapore dei corpi’ (Premio Loria 1999)
Al termine cioccomania, degustazione di cioccolata offerta da Chocolat e bar Inter nos
Il premio Loria nella sezione inedito ha scoperto nuovi autori, giovani talenti…tutti da gustare…

 


Poltrona umorismo_Ridere con Licalzi, Pulsatilla e Cobianchi

Descrizione evento:

Aperitivo offerto dal Bar Dorando
In collaborazione con Rizzoli Editore
Dall’autore di “il privilegio di essere un guru”, uno sguardo ironico sulle manie dell’uomo d’oggi e su quello che nascondono.

Data: Ottobre 8, 2006

Comune: Carpi

Luogo: Bar Dorando

Tipologia evento: incontro con gli autori

a cura di Guido Conti 

Torna indietro

Ospiti presenti

Lorenzo Licalzi

Lorenzo Licalzi è nato a Genova e vive a Pieve Ligure. Di formazione psicologo, ha esordito con il romanzo Io no (2001), da cui è stato tratto il film di Simona Izzo e Ricky Tognazzi. Successivamente ha pubblicato Non so (2002), Il privilegio di essere un guru (2004, Premio Selezione Bancarella 2005), Che cosa ti aspetti da me? (2005), Vorrei che fosse lei (2006), 7 uomini d’oro (2008, Premio Selezione Bancarella 2009), La vita che volevo (2009), Un lungo fortissimo abbraccio (2011), L’ultima settimana di settembre (2015).

Pulsatilla

Valeria di Napoli, conosciuta in Rete con lo pseudonimo di Pulsatilla grazie all’omonimo blog (ora chiuso). Esordisce nel 2006 con ‘La Ballata delle Prugne Secche’ (Castelvecchi). Nel 2010 è sceneggiatrice insieme a Fausto Brizzi dei film ‘Maschi Contro Femmine e ‘Femmine Contro Maschi’.

Daniele Cobianchi

Daniele Cobianchi, laureato in filosofia del diritto all’Università di Bologna, vive e lavora a Milano, dove si occupa di comunicazione. Ha pubblicato il romanzo “Il segreto del mio insuccesso” (Mursia 2006) e, in rivista, il racconto “Gli occhi di mio padre” (“La Luna di Traverso»”, Mup 2007). Nel 2013 Mondadori ha pubblicato il romanzo “Dormivo con i guanti di pelle”.


Enzo Fileno Carabba

Enzo Fileno Carabba è uno scrittore italiano. È autore di romanzi e racconti fantastici e noir. Ha vinto il Premio Calvino 1990 con il romanzo Jakob Pesciolini. È inoltre autore di libretti d’opera, di sceneggiature radiofoniche e di racconti per ragazzi.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 8 Ottobre, 2006

Città: Carpi

Luogo: Bar Milano

Tipo di evento: incontro

 

Poltrona mistero_Le città in nero

Descrizione evento:

Buffet offerto dal Bar Milano
In collaborazione con la casa editrce Guanda
La contemporaneità riletta attraverso gli occhi di narratori noir italiani. Un’antologia di qualità per raccontare le città di oggi…

 


Poltrona umorismo_Ridere con Fellini

Descrizione evento:

Letture tratte dai Racconti umoristici di Federico Fellini
A cura di Claudio Carabba e Guido Conti
Chi conosce il giovane Fellini umoristico, che prima di diventare regista scriveva sul Marc’Aurelio storielline umoristiche non più lunghe di una pagina? Una riscoperta davvero divertente!

Data: Ottobre 7, 2006

Comune: Carpi

Luogo: Bar Roma

Tipologia evento: letture

 

Torna indietro

Ospiti presenti

Guido Conti

Guido Conti è nato a Parma nel 1965, città dove vive e lavora ed è autore di numerose opere narrative edite da Guanda, fra le quali ricordiamo Il coccodrillo sull’altare, Cieli di vetro, La palla contro il muro. Nel 2002 ha curato Dite la vostra (Guanda), raccolta degli scritti giovanili di Cesare Zavattini. Nel 2008 ha pubblicato con Rizzoli la biografia di Giovannino Guareschi. Dirige la casa editrice Monte Università Parma e la rivista Palazzo Sanvitale. Nel 2010 con Mondadori ha pubblicato il suo nuovo romanzo Le mille bocche della nostra sete. Fa parte del Comitato scientifico della Festa del racconto.

Claudio Carabba

Claudio Carabba, è un noto giornalista e critico cinematografico per il Corriere della Sera.


Hamid Ziarati

Hamid Ziarati è nato a Teheran nel 1966 e vive a Torino. È un ingegnere. Scrive in italiano. Per Einaudi ha pubblicato Salam, maman (2006, 2010 e 2019, vincitore dei premi Giuseppe Berto, Marisa Rusconi, Fortunato Seminara e Rhegium Julii), Il meccanico delle rose (2009, premi Alziator e Paralup della Fondazione Nuto Revelli) ) e Quasi due (2012).

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 8 Ottobre, 2006

Città: Carpi

Luogo: Caffè Duomo

Tipo di evento: incontro

 

Poltrona multietnica_Incontro con gli scrittori Pap Khouma, Hamid Ziarati, Amara Lakhous e Laila Wadia

Descrizione evento:

Musica dal vivo con i bonghi di Iusu
Al termine profumi d’oriente, degustazioni di tè offerta da Caffè Duomo e la Bottega del Sole
Oggi la miglior letteratura inglese è quella scritta dagli indiani, quella francese dai creoli delle Antille. Il contatto e la mescolanza di lingue e culture può portare nuova linfa alla creatività letteraria. Particolarmente interessante l’esperienza degli scrittori invitati a questo incontro, che vivono in Italia e portano nella scrittura la ricchezza della loro esperienza culturale e di vita

 


Poltrona multietnica_Incontro con gli scrittori Pap Khouma, Hamid Ziarati, Amara Lakhous e Laila Wadia

Descrizione evento:

Musica dal vivo con i bonghi di Iusu
Al termine profumi d’oriente, degustazioni di tè offerta da Caffè Duomo e la Bottega del Sole
Oggi la miglior letteratura inglese è quella scritta dagli indiani, quella francese dai creoli delle Antille. Il contatto e la mescolanza di lingue e culture può portare nuova linfa alla creatività letteraria. Particolarmente interessante l’esperienza degli scrittori invitati a questo incontro, che vivono in Italia e portano nella scrittura la ricchezza della loro esperienza culturale e di vita

Data: Ottobre 8, 2006

Comune: Carpi

Luogo: Caffè Duomo

Tipologia evento: incontro con gli autori

a cura di Davide Bregola 

Torna indietro

Ospiti presenti

Pap Khouma

Pap Khouma è uno scrittore senegalese di nascita, italiano d’adozione. Immigrato in Italia nel 1984, si stabilisce a Milano, dove vive tuttora occupandosi di cultura e letteratura. Il suo esordio letterario, Io, venditore di elefanti (Garzanti, 1990), a doppia firma con Oreste Pivetta, è tra i primi esempi di romanzi scritti da migranti nella lingua del paese d’approdo. Con Baldini&Castoldi, ha poi pubblicato Nonno Dio e gli spiriti danzanti nel 2005 e Noi neri italiani nel 2010. Iscritto all’Ordine dei giornalisti stranieri dal 1994, è il direttore di «El Ghibli», la prima rivista online di letteratura migrante ed è fondatore e direttore responsabile di «Assaman», una rivista online di informazione italo-africana.

Hamid Ziarati

Hamid Ziarati è nato a Teheran nel 1966 e vive a Torino. È un ingegnere. Scrive in italiano. Per Einaudi ha pubblicato Salam, maman (2006, 2010 e 2019, vincitore dei premi Giuseppe Berto, Marisa Rusconi, Fortunato Seminara e Rhegium Julii), Il meccanico delle rose (2009, premi Alziator e Paralup della Fondazione Nuto Revelli) ) e Quasi due (2012).

Amara Lakhous

Amara Lakhous è uno scrittore, antropologo e giornalista algerino con cittadinanza italiana. Ha vissuto e lavorato a Roma dal 1995 al 2015. Ora vive a New York dove continua il suo lavoro di scrittore e sceneggiatore.

Laila Wadia

Laila Wadia è nata a Bombay, in India, vive a Trieste dove lavora come Collaboratore Esperto Linguistico presso l’Università di Trieste. È inoltre traduttrice e interprete. Ha pubblicato “Il burattinaio e altre storie extra- italiane”, una raccolta di racconti che dipingono molti personaggi dell’immigrazione in Italia, provenienti da diversi paesi. E’ una delle quattro autrici pubblicate da Laterza nel 2005 nel testo “Le pecore nere”. Nel 2006 ottiene il premio Popoli in cammino, Opera inedita per il romanzo ”Via Ungaretti” pubblicato nel maggio 2007 per l’editrice e/o con il titolo “Amiche per la pelle”. E’ curatrice della raccolta di racconti “Mondo pentola” (Cosmo Iannone editore). Il suo ultimo romanzo s’intitola “Come diventare italiani in 24 ore”.


Laila Wadia

Laila Wadia è nata a Bombay, in India, vive a Trieste dove lavora come Collaboratore Esperto Linguistico presso l’Università di Trieste. È inoltre traduttrice e interprete. Ha pubblicato “Il burattinaio e altre storie extra- italiane”, una raccolta di racconti che dipingono molti personaggi dell’immigrazione in Italia, provenienti da diversi paesi. E’ una delle quattro autrici pubblicate da Laterza nel 2005 nel testo “Le pecore nere”. Nel 2006 ottiene il premio Popoli in cammino, Opera inedita per il romanzo ”Via Ungaretti” pubblicato nel maggio 2007 per l’editrice e/o con il titolo “Amiche per la pelle”. E’ curatrice della raccolta di racconti “Mondo pentola” (Cosmo Iannone editore). Il suo ultimo romanzo s’intitola “Come diventare italiani in 24 ore”.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 8 Ottobre, 2006

Città: Carpi

Luogo: Caffè Duomo

Tipo di evento: incontro

 

Poltrona multietnica_Incontro con gli scrittori Pap Khouma, Hamid Ziarati, Amara Lakhous e Laila Wadia

Descrizione evento:

Musica dal vivo con i bonghi di Iusu
Al termine profumi d’oriente, degustazioni di tè offerta da Caffè Duomo e la Bottega del Sole
Oggi la miglior letteratura inglese è quella scritta dagli indiani, quella francese dai creoli delle Antille. Il contatto e la mescolanza di lingue e culture può portare nuova linfa alla creatività letteraria. Particolarmente interessante l’esperienza degli scrittori invitati a questo incontro, che vivono in Italia e portano nella scrittura la ricchezza della loro esperienza culturale e di vita

 


Poltrona mistica_Il dolce canto del cuore. Mariangela Gualtieri legge pagine mistiche

Descrizione evento:

Musica per arpa eseguita da Cristina Giorgi
C’è una letteratura che non parla di questo mondo ma dello spirito, del cuore, in un’esperienza, quella mistica, tra le più affascinanti e misteriose della parola…

Data: Ottobre 7, 2006

Comune: Carpi

Luogo: Giardino interno del Convento di San Nicolò

Tipologia evento: narrazioni e musiche

a cura di Franca Grisoni 

Torna indietro

Ospiti presenti

Mariangela Gualtieri

Mariangela Gualtieri è nata a Cesena nel 1951. Poetessa e drammaturga ha fondato con il regista Cesare Ronconi il Teatro Valdoca. Ha pubblicato numerose raccolte di poesie di cui ha curato anche letture ad alta voce in Italia e all’estero. Svolge un’intensa attività pedagogica con laboratori di scrittura e di lettura di poesie. Fra i suoi ultimi libri ricordiamo: Senza polvere senza peso (Einaudi, 2006), Bestia di gioia (Einaudi, 2010), Caino (Einaudi, 2011).


Lorenzo Licalzi

Lorenzo Licalzi è nato a Genova e vive a Pieve Ligure. Di formazione psicologo, ha esordito con il romanzo Io no (2001), da cui è stato tratto il film di Simona Izzo e Ricky Tognazzi. Successivamente ha pubblicato Non so (2002), Il privilegio di essere un guru (2004, Premio Selezione Bancarella 2005), Che cosa ti aspetti da me? (2005), Vorrei che fosse lei (2006), 7 uomini d’oro (2008, Premio Selezione Bancarella 2009), La vita che volevo (2009), Un lungo fortissimo abbraccio (2011), L’ultima settimana di settembre (2015).

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 8 Ottobre, 2006

Città: Carpi

Luogo: Bar Dorando

Tipo di evento: incontro

 

Poltrona umorismo_Ridere con Licalzi, Pulsatilla e Cobianchi

Descrizione evento:

Aperitivo offerto dal Bar Dorando
In collaborazione con Rizzoli Editore
Dall’autore di “il privilegio di essere un guru”, uno sguardo ironico sulle manie dell’uomo d’oggi e su quello che nascondono.

 


Poltrona mistero_Le città in nero

Descrizione evento:

Buffet offerto dal Bar Milano
In collaborazione con la casa editrce Guanda
La contemporaneità riletta attraverso gli occhi di narratori noir italiani. Un’antologia di qualità per raccontare le città di oggi…

Data: Ottobre 8, 2006

Comune: Carpi

Luogo: Bar Milano

Tipologia evento: incontro con gli autori

a cura di Guido Conti 

Torna indietro

Ospiti presenti

Gianni Biondillo

Gianni Biondillo, architetto e scrittore, fa parte della redazione di Nazione Indiana ed è docente presso l’Accademia di Architettura di Mendrisio. Scrive per il cinema e la televisione, pubblica regolarmente su quotidiani e riviste nazionali. Tra i suoi libri ricordiamo Il giovane sbirro, I materiali del killer (Premio Scerbanenco e Violeta Negra) e L’incanto delle sirene (tutti per Guanda).

Marco Vichi

Marco Vichi è nato a Firenze nel 1957. Ha pubblicato il suo primo romanzo nel 1999 (L’inquilino, edito da Guanda) e nel 2002 ha fatto la sua prima apparizione nei suoi libri il personaggio del commissario Franco Bordelli, protagonista di una serie di gialli ambientati nella Firenze degli anni sessanta. Tra le sue opere più recenti ricordiamo: Delitti in provincia (Guanda, 2007), Morte a Venezia (Guanda, 2009), Nero di luna (Guanda, 2009).

Enzo Fileno Carabba

Enzo Fileno Carabba è uno scrittore italiano. È autore di romanzi e racconti fantastici e noir. Ha vinto il Premio Calvino 1990 con il romanzo Jakob Pesciolini. È inoltre autore di libretti d’opera, di sceneggiature radiofoniche e di racconti per ragazzi.