Vittoria Facchini

Vittoria Facchini, dopo il liceo artistico, studia a Firenze grafica pubblicitaria ed editoriale. Successivamente a Venezia segue dei corsi di illustrazione con Emanuele Luzzati e da questo incontro nasce la scelta di illustrare senza tradire quella carica di energia dirompente e dissacrante che caratterizza lo stile dei suoi disegni. Nel 2002 rappresenta l’Italia, come illustratrice, al Salone del Libro di Parigi, mentre nel 2006 riceve il premio Andersen come migliore illustratrice dell’anno. Fra le sue opere più recenti ricordiamo: Per filo e per segno, con Mattia Luisa (Donzelli, 2012), Le femmine non mi piacciono perché (Fatatrac, 2013), I maschi non mi piacciono perché (Fatatrac, 2013).

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 3 Ottobre, 2015

Città: Carpi

Luogo: Cortile del Ninfeo

Tipo di evento: incontro

 

Quel mostro dell’amore

Descrizione evento:

In collaborazione con Equilibri
L’amore è proprio un mostro e ne combina di tutti i colori. Grandi e piccini, maschi e femmine, uomini e perfino animali: nessuno si salva e s’innamorano tutti! Ma basta imparare a riconoscerne i sintomi e, con forbici e penne e pennelli, lo possiamo catturare e mettere su un foglio, insieme a Vittoria Facchini, che quel mostro dell’amore l’ha scritto e disegnato.

 

Data: 4 Ottobre, 2015

Città: Carpi

Luogo: Cortile del Ninfeo

Tipo di evento: incontro

 

Fili di storie

Descrizione evento:

In collaborazione con Equilibri.
C’è la storia di Silvia, che ama le storie e del terribile Capitano che invece vuole distruggerle; ci sono le storie di mamme pasticcione e divertenti; ci sono storie di maschi e di femmine, e ci sono le storie dell’amore, della sua forza e dei suoi dispetti. Quante storie e quante figure sui pennelli di Vittoria Facchini! Vittoria le prende e le lega col filo del racconto e dei sorrisi dei bambini che disegnano con lei.