Matteo Curallo

Astigiano, Matteo Curallo è compositore eclettico, arrangiatore, produttore e polistrumentista. Autore della Sugar (etichetta di Caterina Caselli), ha collaborato con altri artisti, scritto musiche per la tv (come le serie «Pericolo verticale» di Sky Uno e «Donne» di Rai Uno, dal libro di Camilleri) e per il teatro, oltre ad aver diviso il palco con il concittadino Massimo Cotto nello spettacolo «Chelsea Hotel». Alla voce cinema, musiche per film e cortometraggi (come «La ricetta della mamma», da un racconto di Faletti). Da alcuni anni le sue note sono nel bagaglio dei viaggi per immagini alla scoperta dell’arte e dei grandi artisti italiani, autore di colonne sonore di film e produzioni d’arte come «Michelangelo Infinito» e «Io, Leonardo» (recentemente sui canali Arte e Cinema di Sky).

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 2 Ottobre, 2011

Città: Carpi

Luogo: Cinema Teatro Lux

Tipo di evento: incontro

 

Chelsea Hotel

Descrizione evento:

Sono passati tutti da lì. Ci hanno vissuto a lungo, come fosse un rifugio e non solo un hotel sulla 23esima strada, a New York. E poi hanno ricordato il loro passaggio in mille libri, film e canzoni. Al Chelsea Hotel Bob Dylan ha scritto Sad Eyed Lady Of The Lowlands e Sara, Leonard Cohen e Janis Joplin hanno consumato una breve storia di sesso e amore poi raccontata in Chelsea Hotel #2. Qui Jack Kerouac ha scritto in tre soli giorni, imbottito di Dexedrina, su rotoli di carta igienica, la prima stesura di Sulla strada. Al Chelsea hanno vissuto Patti Smith, Mapplethorpe, Iggy Pop, Bukowski, Burroughs, Arthur Miller, Tennessee Williams, Kubrick, Jane Fonda, Dennis Hopper, Hendrix, i Grateful Dead, Edith Piaf, Dee Dee Ramones. A metà tra reading e concerto: un viaggio per ricordare quello che siamo e quello che abbiamo perduto.