Ermanno Rea

Ermanno Rea è nato a Napoli nel 1927 ed è giornalista e scrittore. Ha collaborato con numerosi quotidiani e settimanali. Nel 1996 vince il premio Viareggio con il romanzo autobiografico Mistero napoletano (Einaudi) e nel 1999 il Premio Campiello con Fuochi fiammanti a un’hora di notte (Rizzoli). Nel 2002 torna a Napoli per seguire la storia dello smantellamento dell’acciaieria Ilva a Bagnoli da cui nasce il romanzo La dismissione (Rizzoli). Nel 2012 esce un suo reportage fotografico dal titolo 1960. Io reporter (Feltrinelli) e nel 2014 il romanzo Il sorriso di Don Giovanni (Feltrinelli).

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 5 Ottobre, 2014

Città: Carpi

Luogo: Cortile di Levante

Tipo di evento: incontro

 

Premio Loria 2014 | Incontro con gli autori finalisti e premiazione

Descrizione evento:

Letture a cura dei Lettori volontari “Donare voci”
Monica Pareschi autrice di “È di vetro quest’aria” presentata da Davide Bregola
Fabio Geda autore di “Se la vita che salvi è la tua” presentato da Fulvio Ervas
Ermanno Rea autore di “Il sorriso di Don Giovanni” presentato da Antonio Prete
Walter Siti autore di “Exit Strategy” presentato da Loredana Lipperini
Giorgio Fontana autore di “Morte di un uomo felice” presentato da Fulvio Panzeri
La Giuria degli esperti del premio Loria 2014, composta da Davide Bregola, Fulvio Ervas, Loredana Lipperini, Antonio Prete e Fulvio Panzeri ha selezionato i cinque romanzi finalisti scelti fra la produzione narrativa italiana dell’anno in corso. Il premio Loria verrà assegnato in base alle votazioni sia della Giuria degli esperti sia della Giuria dei lettori formata da 15 persone coordinate da Alessandra Burzacchini. Una formula inedita per promuovere i libri di qualità e dare il giusto spazio al parere dei lettori.