Edith Bruck

Edith Bruck, ebrea di origine ungherese, nel 1944 viene deportata ad Auschwitz, e di lì a Dachau e Bergen-Belsen. Sopravvissuta alla Shoah approda in Italia, adottandone la lingua. Nel 1959 esce il suo primo libro Chi ti ama così, un’autobiografia che ha per tappe l’infanzia in riva al Tibisco e la Germania dei lager. Nella lunga carriera ha ricevuto diversi premi letterari ed è stata tradotta in più lingue, ha sceneggiato e diretto tre film e svolto attività teatrale, televisiva e giornalistica.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 28 Maggio, 2017

Città: Carpi

Luogo: Cortile del Palazzo della Pieve

Tipo di evento: incontro

 

La rondine sul termosifone

Descrizione evento:

Un memoir tenero e struggente, dove la grande storia e le sue tragedie fanno da sfondo al racconto intimo dell’amore e della dedizione per il marito della Bruck, il poeta Nelo Risi, scomparso nel 2015 dopo una malattia progressiva che l’ha allontanato dai ricordi, dagli affetti, dal lavoro. Il senso di una condivisione profonda, non immune da ferite o difficoltà, è la forza di una mano che stringe l’altra in ogni momento fino alla fine.