Donatella Di Pietrantonio

Donatella Di Pietrantonio ha scritto due romanzi pubblicati da Elliott: Mia madre è un fiume racconta un amore tra madre e figlia sullo sfondo di una piccola comunità montana abruzzese, mentre Bella mia, candidato al premio Strega 2014, narra le vicende di una famiglia sconvolta dal terremoto de L’Aquila. L’arminuta è edito da Einaudi.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 27 Maggio, 2017

Città: Carpi

Luogo: Tenda di Piazza Re Astolfo

Tipo di evento: incontro

 

L’arminuta

Descrizione evento:

L’arminuta, “quella che è ritornata”, è una tredicenne che, per motivi a lei incomprensibili, viene riportata alla sua famiglia d’origine dallo zio, che l’aveva adottata da piccola. Nella nuova casa c’è un mondo estraneo, rude, appena sfiorato dal progresso. Una storia che affronta una delle paure profonde di ogni essere umano – perdere le persone dalle quali dipende la propria felicità – e lo fa tramite una ragazzina che non si arrende al suo destino.
In collaborazione con Assessorato alle Pari opportunità

 

Data: 5 Ottobre, 2014

Città: Carpi

Luogo: Piazza dei Martiri

Tipo di evento: incontro

 

Libri in piazza con gli scrittori | Incontro con Donatella Di Pietrantonio

Descrizione evento:

Dopo il fortunato esordio con “Mia madre è un fiume”, Donatella Di Pietrantonio al secondo romanzo ambientato all’Aquila, dopo il terremoto, e intitolato “Bella mia”è stata finalista al Premio Strega 2014. Grazie a una scrittura raffinata ed efficace i romanzi di questa scrittrice hanno conquistato il favore della critica e dei lettori.