Cecilia Chailly

Cecilia Chailly è cresciuta in una famiglia di musicisti essendo figlia del compositore Luciano Chailly e sorella di Riccardo, direttore d’orchestra. Giovanissima entra nell’orchestra della Scala di Milano come prima arpa. In seguito collabora con il Piccolo Teatro di Giorgio Strehler intraprendendo un’intensa attività concertistica. Pioniera italiana dell’arpa elettrica realizza con Ludovico Einaudi l’album Stanze. Nel 1997 si aggiudica il premio De Sica con l’album Anima. Nel 1998 pubblica con successo il suo primo romanzo Era dell’amore (Bompiani) con cui vince il premio Elsa Morante Opera prima. Fra i suoi successivi album ricordiamo Alone e Istanti.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 2 Ottobre, 2015

Città: Carpi

Luogo: Tenda di Piazza Re Astolfo

Tipo di evento: incontro

 

Alchimia del presente

Descrizione evento:

Inaugurazione e Saluto delle Autorità A seguire, concerto Cecilia Chailly è la più nota arpista italiana, che ha sdoganato l’arpa dall’alveo prettamente classico proponendola come strumento attuale, affascinante ed espressivo, declinabile in contesti diversi e trasversali. Con il suo personalissimo stile, che arriva a contaminazioni blues e pop, Cecilia Chailly ripercorre le mille sfumature timbriche dell’arpa, rendendole moderne, affascinanti e ancora tutte da scoprire. Il suono originale ed eclettico del GnuQuartet, invece, nasce dall’entusiasmo per la musica senza preconcetti, dall’alchimia di gioia e ricerca, dal virtuosismo della musica colta e il coinvolgimento di quella moderna. Tra le più innovative e struggenti formazioni attualmente attive sui palcoscenici italiani, lo GnuQuartet è una delle poche realtà musicali capaci davvero di commuovere e scuotere l’animo dell’ascoltatore a suon di note e meraviglia.