Bruno Segre

Bruno Segre, nato a Lucerna nel 1930, ha studiato filosofia a Milano alla scuola di Antonio Banfi. Si è occupato di sociologia della cooperazione e di educazione degli adulti nell’ambito del Movimento Comunità fondato da Adriano Olivetti. Ha insegnato in Svizzera dal 1964 al 1969. Per oltre dieci anni ha fatto parte del Consiglio del Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea di Milano. Dal 1991 presiede l’Associazione italiana Amici di Nevé Shalonì/Wahat al-Salam. Nel quadro di un’intensa attività pubblicistica, ha dedicato contributi a vari aspetti e momenti della cultura e della storia degli ebrei. Nel 2015 per l’editore Imprimatur ha pubblicato un importante studio dedicato a Adriano Olivetti dal titolo Adriano Olivetti. Un umanesimo dei tempi moderni. Impegni, proposte e progetti per un mondo più umano, più civile, più giusto.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 3 Ottobre, 2015

Città: Carpi

Luogo: Cortiletto Nord di Palazzo dei Pio

Tipo di evento: incontro

 

Il coraggio di un sogno italiano: Adriano Olivetti

Descrizione evento:

La figura di Adriano Olivetti, protagonista della vita culturale italiana degli anni Cinquanta, è ormai diventata il simbolo di un’Italia creativa e al tempo stesso pragmatica. Bruno Segre, testimone diretto della personalità affascinante dell’industriale di Ivrea, ne scandisce i passaggi fondamentali, Riccardo Cecchetti, autore delle immagini di una graphic novel a lui dedicata, indica le modalità della trasposizione visiva del racconto di questa esperienza. Roberto Scarpa, scrittore e autore di teatro, ci dice quali eredità e quali caratteristiche di questa figura di imprenditore sono giunte fino a noi.