Associazione Culturale Hamelin

L’Associazione Culturale Hamelin creata a Bologna nel 1996, mette in relazione “promozione culturale” e “vocazione pedagogica” lavorando con bambini e adolescenti attraverso la letteratura, il fumetto, l’illustrazione e il cinema. Organizza percorsi di lettura e laboratori di fumetto per le scuole e le biblioteche. Cura il progetto nazionale di promozione della lettura “Xanadu. Comunità di lettori ostinati” e BilBOlbul Festival internazionale di fumetto.

 

Torna indietro

Eventi con la partecipazione dell'ospite

Data: 11 Giugno, 2016

Città: Carpi

Luogo: Torre dell’Uccelliera e Sala espositiva della Biblioteca Il Falco Magico

Tipo di evento: incontro

 

In costume!

Descrizione evento:

Esposizione delle tavole originali di Joëlle Jolivet dal libro Costumes.
Nata dall’opera pluripremiata Costumes (Grandes Persone), che racconta le culture del mondo attraverso un meraviglioso catalogo di costumi, la mostra è un grande specchio per riflettere sui diversi abitanti del pianeta ma anche su stereotipi e convenzioni culturali che possono essere scardinati, nelle differenti epoche e culture, proprio attraverso gli abiti. Joëlle Jolivet, è un’illustratrice francese di fama internazionale che lavora anche per la stampa e la pubblicità. Dal 1990 ha realizzato numerosi albi pubblicati in tutto il mondo. Le sue opere sono state esposte a Parigi, Sarajevo, Los Angeles e Tokyo. Tra i numerosi libri, citiamo: 365 Pinguini (Il Castoro); Zoo Logico (Rizzoli); L’uomo che piantava gli alberi (Magazzini Salani).
Replica: 12/06/2016.

 

Data: 4 Ottobre, 2015

Città: Carpi

Luogo: Cortiletto Nord di Palazzo dei Pio

Tipo di evento: incontro

 

Ciao, sono la Pimpa

Descrizione evento:

Laboratori e giochi per bambini 3-6 anni
Progetto a cura di Hamelin Associazione culturale, promosso da Franco Cosimo Panini.
Se un giorno per strada incontrate una cagnolina a pallini rossi, con le orecchie lunghe e la lingua fuori non c’è dubbio: quella è la Pimpa. Allegra, socievole, sempre in movimento, Pimpa è un cane speciale perché sa parlare con tutte le creature e con tutte le cose. Una mostra interattiva per celebrare i quarant’anni della Pimpa è dunque l’occasione per riproporre il mondo della cagnolina a pois, attraverso uno sguardo che si muove dal passato e cerca di comprendere gli elementi che rendono Pimpa un personaggio sempre fresco e attraente per i giovani lettori. Pannelli interattivi, giochi e laboratori favoriscono la partecipazione attiva dei bambini e li accompagnano alla scoperta di questo divertente personaggio, dei suoi amici e del suo mondo colorato.